Perche la vita non ha senso se non la racconti a qualcuno…

Archivio per gennaio, 2007

27/01/2007

Il mio post settimanale e’ gia stato scritto…peccato che era quello x annnunciare l’improvvisa morte del fex….uno ke meritava indubbiamente di essere ricoradato x tutto quello ke aveva fatto  e aveva creato nella e per la nostra curva…molti se lo possono ricordare per quella partita in cui dopo il gol dell’udinese scavalco la recinzione e fini in campo…mostro il sedere agli avversari accese una torcia e sfuggi agli sbirri che lo inseguivano per poi riscavalcare la rete e tornare nella sua curva…la sua amata curva che lo ha accompaganto nel suo ultimo viaggio dal sagarato della chiesa fin sulla tomba dove tutti gli hanno voluto rendere l’ultimo saluto…ormai non era ridotto bene …basta pensare che meno di una decina di anni fa aveva mandato in ospedale il questore di milano…e lui si era fatto arrestare pur di andare in carcere a conoscere vallanzasca…invece io l’ho conosciuto solamente dopo quando tra il primo e il secondo tempo si metteva sulla balaustra e con il microfono in mano faceva cantare la curva intera…Don Raffae era la sua preferita poi dopo partiva con la sua tombola di numeri e dopo un saluto al Pazzo se ne tornava tutto felice e sorridente al suo posto…in trasferta mi ricordo di lui di a Lisbona quando in aerporto vestiva la maglia di Canizares e si era fermato a parlare con alcuni giocatori del Lisboa poi quando andammo in trasferta a Brema prima della partita si fece la tappa in Olanda e appena arrivammo a Gruninghen lo trovammo nella piazza principale che mangiava un panino…la domanica successiva andammo in trasferta a milano e mi ricordo che fu la volta del “pulman scomodo per gente strana” quanta acqua prendemo quella domenica e lui era sotto il sedile che ne prese di  piu…perdemmo 5 a 1 se nn sbaglio ma durante il viaggio di ritorno poco importava del risultato …c’era lui al microfono e cantammo per tutto il viaggio di ritorno come se avessimo vinto noi…e quando parti clandestino eri cosi contento…poi hai iniziato a venire spesso con noi ed era sempre festa quando ti impossessavi del microfono…tutti tranne il povero severino…quando andammo a livorno quest’anno sei partito con il solito coro sul padre becco e sulla mamma maiala …..e quella melodia la abbiamo cantata tutto il viaggio di ritorno con la silvia come soggetto tant’e che anche tu hai chiesto di conoscere la famosa silvia…quest’anno eri anche venuto al nostro torneo e anche li avevi festeggiato cantando sulle panche nele quali riuscivi a rimanere in piedi con un’equilibrio che sfidava tutte le leggi di gravita..il caniggia vola era un tuo cult…e al tatatatatatatatata ti scatenavi saltando su e’ giu dalle tavole…e domenica scorsa sei tornato per l’ultima volta al centro della curva hai preso in mano il micofono e ci hai fatto cantare…nel dopopartita sei rimasto in parcheggio come al solito ma purtroppo e’ stata l’ultima volta….

Ciao Brigante..

Oggi Roberto ha deciso di intraprendere il suo ultimo grande viaggio, destinazione il Regno dei Cieli.
Con estremo rammarico comunichiamo la Sua scomparsa,
conosciuto da tutta la gente della Nord per la Sua fede nella Curva e nell’Udinese,protagonista indiscusso della storia Ultras nella nostra regione,autore di innumerevoli episodi folcloristici e goliardate,c’è una sola parola per ricordarlo:
UNICO.
Gli HTB, la Babs,i Supporters e gli altri gruppi della Curva Nord invitano tutte le persone che di Lui hanno un ricordo a partecipare al funerale .

Brigata Azione Bassa Selvaggia
Curva Nord
Stadio Friuli
Udine


09/01/2007

Un professore di filosofia, in piedi davanti alla sua classe, prese un grosso vasetto di marmellata vuoto e cominciò a riempirlo con dei sassi, di circa 3 cm. di diametro. Una volta fatto chiese agli studenti se il contenitore fosse pieno ed essi risposero di sì. Allora il Professore tirò fuori una scatola piena dipiselli, li versò dentro il vasetto e lo scosse delicatamente. Ovviamente i piselli si infilarono nei vuoti lasciati tra i vari sassi. Ancora una volta il Professore chiese agli studenti se il vasetto fosse pieno ed essi, ancora una volta,dissero di sì. Allora il Professore tirò fuori una scatola piena di sabbia e la versòdentro il vasetto. Ovviamente la sabbia riempì ogni altro spazio vuoto lasciato e coprì tutto. Ancora una volta il Professore chiese agli studenti se il vasetto fosse pieno e questa volta essi risposero di sì, senza dubbio alcuno.Allora il Professore tirò fuori, da sotto la scrivania, 2 lattine di birra e le versò completamente dentro il vasetto, inzuppando la sabbia. Gli studenti risero . “Ora,” disse il Professore non appena svanirono le risate, “voglio che voi capiate che questo vasetto rappresenta la vostra vita. I sassi sono le cose importanti – la vostra famiglia, i vostri amici, la vostra salute, i vostri figli, le cose per le quali se tutto il resto fosse perso, la vostra vita sarebbe ancora piena. I piselli sono le altre cose per voi importanti:come il vostro lavoro, la vostra casa, la vostra auto. La sabbia è tutto il resto……le piccole cose.””Se mettete dentro il vasetto per prima la sabbia,” continuò il Professore “non ci sarebbe spazio per i piselli e per i sassi. Lo stesso vale per la vostra vita . Se dedicate tutto il vostro tempo e levostre energie alle piccole cose, non avrete spazio per le cose che per voi sono importanti.Dedicatevi alle cose che vi rendono felici: giocate con i vostri figli, portate il vostro partner al cinema,uscite con gli amici. Ci sarà sempre tempo per lavorare, pulire la casa,lavare l’auto.Prendetevi cura dei sassi per prima – le cose che veramente contano. Fissate le vostre priorità…il resto è solo sabbia.”Una studentessa allora alzò la mano e chiese al Professore cosa rappresentasse la birra. Il Professore sorrise. “Sono contento che me l’abbia chiesto. Era giusto per dimostrarvi che non importa quanto piena possa essere la vostra vita, perché c’è sempre spazio per un paio di birre.”
Inizia con una perla il post di oggi…e il tema sara particolarmente legato alla birra…allura prima siamo ad news ….una festa nn e’ una festa seria se nn ha la birra…ma la birra in lattina o in bottiglia nn va piu di moda…no no…bisogna averla alla spina…e allora c’e un sito che mi ha aperto gli occhi…www.rent-a-keg.com/index.htm su questo sito si puo trovare tutto il necessario per farsi un vero bar poofessional da portarsi in giro …e ti danno anche i fusti di birra…certo nn hanno la ciuf …o la

ma mi posso sempre accontentare della

ora li mettono in vendita un fusto da circa 88 pinte a 172.08 monete locali che presumo siano sterline…bon da noi una ointa di guinness costa all’incirca un 4/4.50 euri facendo la media di 4.25 moltiplicandolo per 88 viene 374 euro di media…che se convertiamo in sterline con il cambio attuale di tgcom sono 245 sterline quindi secondo me e’ l’unica soluzione per potersi bere una sana guinness in santa pace…allora la questione e’ questa mi pare ci sia una cartello da qualche parte al white harp …la vera guinness ha il trifoglio disegnato sulla schiuma…questa foto mi pare abbia esagerato…cmq c’e poco da dire…anzi che te lo dico a fare...si perche se voi ordinate una guinness in un bar del cazzo che fanno tanto i fighi solo perche sono una birreria e il barista vi risponde no nn e’ serata all’1.30 di notte vuol dire che e’ proprio un fallito del cazzo….vabbe che la serata si era messa male fin dalla partenza…dopo una birra al banco al “London pub” che una volta era meta di massa e massa di ragazzini adesso e’ caduto in tristezza…avranno preso di piu gli altri locali sta di fatto che nonostante l’abbia consigliato anche il barista l’idea palmariva viene scartata…si decide di andare al tio…arriviamo a svito colpa mia che per andare a s giovanni di casarsa allungo la strada per fiume e cosi ci fermiamo in una birreria molto carina…poi quando arriva finalmente il momento di andare al tio non vogliono piu venire…mah…valla achiamare coerenza valla a chiamare chissa cosa sta di fatto ke siamo finiti al pitbull e il barista mi ha servito la guinnes senza il trifoglio…dio gan che rabbia…per andare atrovarne una decente siamo dovuti tornare a pordenone al bistrot dove finalmante era quasi seria …dico quasi perche il trifoglio diciamo che si vedeva e nn si vedeva…per concludere la serata niente di meglio che una bella scrittina sul muro…peccato che dove volevo andare era chiuso e allora niente da fare e a casa a dormire…domenica l’udinese ha giocato in quel di palermo la fatal palermo per piu di qualcuno …innanzitutto per la squadra in generale..il ritiro a barcellona mi pare nn abbia fornito risultati utili…visto che si era perso 3 a 0 in casa l’ultima e adesso si ha perso 2 a 0 fuori…poi per il povero galeone ritenuto dalla massa come la causa della crisi della squadra…si diceva tanto galeone galeone nn mangia il panettone..e invece lui l’ha mangiato e poi hanno risolto insieme il contratto…cmq forse in molti si dimenticano di come eravamo l’anno scorso e di come la squadra sia venuta su grazie a lui…sta di fatto che adesso hanno chiamato niente di meno che malesani…che come allenatore nn vale un gran che..ha avuto un bel periodo al parma su questo nn c’e nulla da dire peccato che per il resto nn ha lasciato il segno …se nn per qualche conferenza stampa…

Oppure quando venne a udine e dopo la vittoria della sua squadra ebbe la bella idea di andare a esultare sotto la curva ospite…e da allora a udineviene sempre ricordato con cori e inviti a venire sotto la curva a afre altrettanto…peccato che da allora nn ha avuto grandi parentesi…come nn ricordare il derby col verona …si perdeva 2 a 1..abbiamo pareggiato e poi il capitano ci ha portato in vantaggio venendo a fare il trenino sotto la curva…o quando e’ venuto ad allenare i greci del panatinaikos e se ne e’ tornato a casa con 3 belle pappine sul groppino…cmq tornando a me che dire ..forse e’ ora di andare a dormire???mah forse…cmq nella notatta finita la scritta fuori dal settore ospiti…presto pubblichero anche la foro…in sede siamo andati avanti invece con i lavori per l’altro striscione ma mi sa che per domenica nn lo riusciremo mica a finire…cmq come dice qualcuno chi vivra vedra’…ed ora una canzoncina prima di andare a dormire…la nuova di vasco uscita oggi ve la salto….sono buono…pero la ricerca sulla guinness…presa da wikipedia ci sta…it.wikipedia.org/wiki/Guinness_%28birra%29 cosi ke se uno e’ interessato se la va a leggere…come in un vero sito di informazione …piccola allusione su uno dei temi della serata odierna Laura Pausini nella sua ultima canzone dice palesemente Io canto le mani in tasca e canto  la voce in festa e canto  la bamba in testa e canto corro nel vento e Canto …sentite soprattutto nella prima volta ….cmq testo e poi a dormire..oggi Neffa con Cambiera’ …l’ultima canzone che ho scaricato..

Un’altra notte finisce
e un giorno nuovo sarà
anna non essere triste
presto il sole sorgerà
di questi tempi si vende
qualsiasi cosa anche la verità
ma non sarà così sempre perchè tutto cambierà
per ogni vita che nasce
per ogni albero che fiorirà
per ogni cosa del mondo
finchè il mondo girerà
già si vedono
lampi all’orizzonte però
nei tuoi occhi io mi salverò
già si sentono tuoni aprire il cielo però
grida forte e sai che correrò
ora mi senti e ti sento
siamo una sola anima
e celebriamo il momento
e il tempo che verrà
se chi decide ha deciso
che ora la guerra è la necessità
io stringo i pugni e mi dico
che tutto cambierà
per ogni vita che nasce
per ogni albero che fiorià
per ogni cosa del mondo finchè il mondo girerà
già si vedono
lampi all’orizzonte però
nei tuoi occhi io mi salverò
già si sentono
tuoni aprire il cielo però
grida forte e sai che correrò
tutto cambierà
sai che cambierà
tutto cambierà
vedrai che cambierà
vedrai che cambierà
tutto cambierà

con un augurio affinche le cose che nn vanno alla fine cambino…vedrai che cambierà…


Basta

Il titolo di questo post nn e’ a caso e man mano si capira anke il xke…

  • il primo basta e’ a questo post…e’ piu o meno da una settimana ke tento di scriverlo..ma ogni santissima volta ke lo sto x finire e pubblicare …in un attimo mi si cancella tutto…colpa mia naturalmente nn voglio dare la colpa a nessuno…quindi questo post risultera abbastanza lungo visto ke ci saranno parekkie cose da scrivere…
  • ora pubblico un primo articolo ….la fonte e’ tgcom mica cazzi…

    Gli israeliani vogliono la Luna 10mila comprano il 10% della superficie

La Luna è sempre di più degli israeliani. Il 10% dei 40 milioni di chilometri quadrati della superficie lunare venduti a privati è stato infatti acquistato da cittadini di Israele. Lo ha affermato, come riporta il quotidiano Jerusalem Post, Tom Wegner, un portavoce della società Crasyshop, specializzata in questo tipo di operazioni. I prezzi sono popolari: circa 47 euro per mezzo ettaro di superficie del satellite.

Secondo il portavoce sono circa diecimila gli israeliani che hanno comperato appezzamenti della superficie lunare. Con la corsa alla scoperta dello spazio e lo sviluppo dei programmi spaziali americani, il costo dei lotti lunari potrebbe anche lievitare. A suo dire gli acquirenti israeliani pensano che a trarre profitto dei terreni lunari saranno i loro nipoti.Non c’entra il romanticismo o il desiderio di guardare il mondo da un altro punto di vista: “Diversi israeliani pensano che un pezzo di Luna sia un regalo originale e un buon investimento dal quale i loro figli potranno trarre profitto”, ha chiarito Wegner secondo il quale l’acquisto di terreni sulla luna è divenuto legale a partire dall’anno 2000.

il secondo basta va a sti cazzo di israeliani di merda…ke pensino ai loro scazzi interni ke la luna e’ territorio mio…e’ dalle superiori ke mi metto a vendere , con scarsi risultati metri quadri di luna e se ne arrivano loro dal nulla e si mettono a vendere cosi tranquillamente senza nemmeno avvisarmi…mah basta adesso…

  • ora un articolo tratto invece da una fonte locale gazzettino.it

Rubano dadi, ragù e prosciutto al supermercato. Con tre rom anche una bimba di otto anni

Sotto i giubbotti e nella borsa di peluche di una bambina di otto anni avevano infilato alcune confezioni di dadi, ragù, succhi di frutta e un trancio di prosciutto crudo. Una dipendente del supermercato Dpiù di via Pozzuolo ha notato il comportamento delle tre donne entrate nel negozio poco prima delle 17 dell’altro ieri. Si è accorta che la merce prelevata dagli scaffali veniva nascosta in borse e indumenti. Ha subito chiamato il 113. La pattuglia della Squadra Volante è arrivata mentre il gruppetto stava uscendo dal supermercato. Gigliola Hudorovic, 37 anni, Laura Hudorovich, 38 e Messalina Braidic, 28, tutte di Udine, alla vista dei poliziotti sono rientrate nel negozio e hanno tentato di disfarsi dei generi alimentari. Troppo tardi. Sono state bloccate e accompagnate in Questura per gli accertamenti.Sono state arrestate per furto aggravato. Un’ulteriore aggravante è costituita dal fatto che le tre donne per compiere il furto hanno utilizzato una minorenne. Per Messalina Braidic sono stati disposti gli arresti domiciliari: il magistrato le ha evitato il carcere in quanto è in attesa di un bimbo. Le altre due complici sono state invece accompagnate nella casa circondariale di Trieste. Il sostituto procuratore Claudia Finocchiaro ha chiesto al giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Udine di applicare nei confronti delle tre donne una misura cautelare. Si deciderà la prossima settimana. L’udienza per la convalida degli arresti è stata fissata per martedì e le tre nomadi saranno assistite dall’avvocato Piergiorgio Bertoli.

allora piccola premessa come al solito nn e’ andata proprio come il giornalista riferisce…diciamo ke sta qua venivano spesso a takkeggiare…e gia una volta le avevo cacciate a malo modo …gia le avevo avvisate ke una volta quelle come loro finivano nei campi di concentramento…ma loro imperterrite tornavano sempre…dopo un po basta …uno si stufa…si sa ke entrano solo x takkeggiare…la mattiana erano gia andate a pasian di prato…e il pomeriggio sono passate da noi…casualmente si sono fermate piu del solito…e le forze del (dis)ordine sto giro sono state piu veloci del solito e le hanno brincate mentre uscivano..colpa della fortuna…un po di coda e della bambina ke voleva i pavesini…morale della favola mentre uscivano e io ormai nn ci speravo piu le hanno brincate…e adesso ???ci sono dei risvolti????si dai il capodanno lo hanno passato in cella…meglio capodanno o meglio un giovedi sera di fenbbraio in francia???mah personalmete preferisco la serata in francia…cmq ora siamo tutti liberi…tutti a casa liberi di continuare tutto come prima…sta di fatto ke pero nn si sono ancora viste in giro…kissa fino a quando nn si faranno vive???le aspetto sulla porta….

  • il terzo basta lo dedico al sito fredperry.com dove e’ praticamente da un giorno ke la pagina e’ bloccata su REGISTRERING…sono iniziati i saldi anke li ma o c’e un flusso di gente pazzesco o si e’ bloccato tutto…nn si combina a registrarsi…BASTARDI…vediamo se il tempo di scrivere questo post basta x registrarsi…
  • il quarto basta va a me stesso…basta articoli ke nn centrano un cazzo…ma se siete fan di tgcom per voi sono articoli degni di nota se no siete dei cazzoni e nn leggete un cazzo …siete totalmente disinteressati riguardo cio ke accade nel mondo….

    Vendesi Stato più piccolo del mondo

  • Si chiama Sealand, è grande 550 mq

  • E’ poco più grande di un bell’appartamento (550 mq) ma ha la sua zecca, la bandiera, il passaporto e i suoi cittadini sono soggetti a imposte bassissime. Si chiama Sealand, è lo Stato più piccolo del mondo ed ora è in vendita al miglior offerente. Sealand, fondata nel 1967, in realtà non è altro che due pilastri in mezzo al mare, al largo della costa britannica che sorreggono una piattaforma.

    La storia di Sealand affonda le radici nella cultura hippy di fine anni Sessanta. Era il 1967 quando Paddy Roy Bates “invase” questo avamposto al largo della costa britannica di Harwich, nell’Essex e occupò con la sua famiglia uno sperduto avamposto marino. Due enormi colonne a 6 miglia dalla costa che sorreggono una piattaforma: questa era, ed è, Sealand. La bellezza di 550 mq che però Bates trasformò con gli anni in un vero e proprio principato, sfruttando soprattutto la libertà delle acque territoriali che di fatto privavano la Gran Bretagna della sovranità su questo puntino sulle carte nautiche. E così ora quello che viene considerato il Paese più piccolo del mondo ha i suoi passaporti, la moneta (il dollaro di Sealand), i francobolli, batte bandiera e, per non farsi mancare nulla, ha anche una squadra di calcio.

    Bates, negli anni, ha dovuto affrontare di tutto. Da buon sovrano ha difeso il suo regno anche da tentativi di invasione, tra cui quello nel 1978, quando con l’inganno alcuni olandesi e tedeschi approfittarono dell’assenza del re per rapire il figlio e occupare Sealand. Bates formò un piccolo esercito e a sua volta riconquistò Sealand, facendo prigionieri di guerra i malcapitati invasori e rilasciandoli solo dopo l’intervento ufficiale di Germania e Olanda.

    Ma la minaccia più grave per la sopravvivenza di Sealand è stata un grave incendio, che nel giugno del 2006 ha devastato gran parte della piattaforma, mettendo in pericolo tutta la struttura. E così Micheal Bates, figlio di Paddy Roy, che ora ha 85 anni, ed erede designato al trono dal 1999 , ha deciso che è meglio essere un normale cittadino sulla terraferma che un sovrano di una palafitta sperduta in mezzo al mare. E così ha messo in vendita il Principato, sperando di guadagnare un bel gruzzolo, almeno a 8 cifre. Cosa rende Sealand appetibile? Fondamentalmente il fatto che si tratti di un paradiso fiscale, o che lo possa diventare.

    Se avete il portafogli gonfio, vi piacciono i luoghi particolarmente umidi e ventosi, non avete paura della solitudine e amate la compagnia di gabbiani e pesci, fatevi avanti con le offerte.

  • ora un piccolo sfogo…per chi conosce il gioco puo capire…gli altri possono saltare tranquillamente e passare al successivo…
Atteggiamento: Partita della stagione
Tattica: Attacco sulle fasce
Abilità nella tattica: formidabile
Centrocampo: disastroso (molto alto)
Difesa Destra: debole (alto)
Difesa Centrale: scarso (alto)
Difesa Sinistra: scarso (molto alto)
Attacco Destro: insufficiente (molto basso)
Attacco Centrale: insufficiente (basso)
Attacco Sinistro: debole (molto alto)

    ora voi ditemi tutto questo nn basta in quella cazzo di serie dove mi trovo???sono nella penultima serie del gioco…skiero la miglio formazione possibile 3 attaccanti cioe nn basta???e no xke l’altro con un 451 riesci ben a umiliarmi con un secco 4 a 0 in casa mia…mah…mi sa ke i miei sogni di promozione si infrangono anke sto anno e adesso sono pur penultimo e sabato c’e la sfida contro l’ultimo in classifica…

    • dio cane anke sto giro stavo x cancellare tutto…e adesso basta!!!!!!!!!x fortuna ke mi sto favcendo furbo….cmq sono sotto attacco…
    • ultimo pezzo di post ke poi nn se ne puo piu di leggere…allora vediamo di raccontare un po cosa mi e’ successo in questi giorni di assenza…allora udinese nessuna trasferta da raccontare…sono tornato un paio di sere giu a pn giusto x vedere un paio di facce.. xprendermi il raffreddore , grazie a mia madre, bere un paio di vov in centro , a capodanno alla fine tutto secondo le previsioni sono finito dalle parti di vicenza…serata movimentata fin dall’arrivo…mentre si aspetta che ci vengano a prendere arriva una y10 con tre neri a bordo 2 scendono a far benzina e uno viene parallelo verso di noi verso il prato e io ke penso ora ci umilia con la sua bega e invece inizia a piastrare di brutto…bene si inizia bene…io almeno avevo iniziato alle 11 di sera….saranno state le 7….bon la festa e’ sopra skio in un ristorante privato…birra e alcool a fiumi…verso la tarda serata dopo aver bevuto abbastanza me na vado anke a dormire..ero leggermente stanco…finito di lavorare alle 5 e poi giu verso pn x partire…sono completamente assorto nei miei fantastici sogni del nuovo anno quando accadde l’imprevedibile…sono sotto attacco…c’e qualcuno nella stanza…una balena 40enne sta tentando di provarci con me…e tenta di slacciarmi i pantaloni…ahhh io tento di cacciarla dalal stanza e lei ke stoicamante resiste…poi x fortuna sono venuti a salvarmi…ma dicono ke e’ rimasta dentro la mia stanza x circa un 20 minuti…io psero ke mi prendano s il culo…fatto sta ke la sera mi sono accorto ke c’era un impronta di un morso sulla mia felpa…e cosi quell’latro ha iniziato a dirmi ke se voglio mi posso trasferire la…ke alla fine basta una riunione al mese…ke ha una concessionarie e ke quindi poi sono a posto e cazzate simili…il giorno dopo giornata tranquilla con la birra ke scorre e fiumi e dopo una pizza si ritorna a casa dove giungo attorno a mezzanotte..un sei orette di sonno e poi giu a udine x l’iniventario…poi ke dire a udine solita merda si lavora e basta..pure il 6 mattina…alla faccia di quelli ke dicono ke nn lavoro mai…poi sono anke tornato giu a pn…ma serata del cazzo io con una vogli di palmariva e nessuno ke volesse venire…domenica spinto dai saldi sono andato giu fino a lignano per il negozio di fredperry…arrivo e trovo chiuso i saldi iniziavano dal 9 gennaio tutto al 50%peccato ke dentro ci saranno stati solo 3 maglioni e basta…ormai disperato punto verso sabbiadoro…dio gan il negozio e’ kiuso…l’unica e’ puntare a latisana…arrivo la e a commessa mi dice ke tengono fredperr slo in estate…me ne vado e trovo un negozio pieno di saldi magazzino di qualcosa…vedo ke un paio di marche le ha…levis lee napapiri e all’improvvisoil paradiso…vedo un marchio familiare…

    si hanno fredperry e addirittura una parete intera…non vedo i giubotti…chiedo alla commessa e mi dice li ho finiti…li ho venduti tutti….se vuoi mi restano quelli lunghi…e allora!!!!!…bello bello poi per mantenere lo stile casulas ho preso un paio di scarpe ….le stan smith…che fanno molto green street hooligans….

    per i pochi cristiani che nn lo conoscessero e’ un film sulle firm inglesi…magari un giorno raccontero anche che cos’e una firm…ma ora basta…una canzone e un video tratto da youtube prima di andare a dormire…la canzone e’ non basta niente…giusto xke e’ la prima che conosco che ha la parola basta…

    Non Basta Niente
    Vasco Rossi
    Ogni tanto penso ancora a te
    a quello che se
    se fosse stato… fossi stato si
    se fossi qui
    ho bisogno di credere
    che sei stata importante per me
    anche se non ricordo più
    nemmeno perchè
    ogni tanto guardo intorno a me
    a quello che c’è
    se poi davvero è proprio tutto così!
    se è tutto qui!
    ho bisogno di credere che
    c’è qualcosa più grande di me
    anche se non capisco però
    neanche cos’è!
    Ehhh…
    oh no!
    cosa c’è!
    sono qui
    e penso ancora a te
    son vivo o no?
    E allora cosa aspetto… oh
    oh no!
    cosa c’è!
    io son vivo anche senza di te
    ma non mi basta mai…
    … non basta niente!
    ogni tanto penso ancora a te
    e non so perchè!
    perchè respiro l’aria intorno a me
    che cosa c’è!
    ho bisogno di credere
    che sei stata importante per me
    anche se non mi ricordo più
    nemmeno di te

    ed ora anzi prima di andare definitivivamente a dormire un augurio a tutti i ragazzi aretini x domani…x la prima volta dopo la juve ora un grande sogno incontrano il milan in coppa italia…forza ragazzi fatevi valere nella scala del calcio…