Perche la vita non ha senso se non la racconti a qualcuno…

Udinese Salvador De Bahia 8361km

Un giorno quando mettero la foto qulacuno capira…intanto tanti complimenti all’amministrazione udinese per i soldi spesi…e poi non li hanno per rifare quel cazzo di stadio che ci si ritrova…cmq domenica dovrebbe esserci il grande ritorno allo stadio friuli…e gia domenica scorsa ho avuto modo di sgolare la mia ugola al granillo…si perche mentre alcuni grupi per scelta entrano in casa ma saltano le trasferte…ma tutti sanno il perche’ della loro assenza…noi invece che di solito stavamo fuori a reggio siamo andati giu lo stesso…su 2 gruppi che eravamo fuori la partita in casa 2 gruppi presenti a reggio…mentre quelli che si fanno belli belli in casa a reggio nemmeno l’ombra…almeno la presenza  non ce la possono ancora togliere…partenza attorno alla tarda serata di sabato…furgone quasi pieno…mi offro anche alla guida e mentre iniziamo a scolare le prime birre superiamo bologna e nei pressi del primo grill breve sosta per il cambio di pilota…entriamo in grill ed incontriamo un paio di milanisi che senza problemi sfoggiano davanti ai nostri occhi le loro belle sciarpette…forse non sapendo cosa era successo alcune ore prima ad alcuni loro amichetti delle brigate…e si riparte giu verso la parte bassa dell’italia…chiamaimo anche un’amichetta di loris per convincerla a viaggiare con noi ma dopo la terza teelfonata questa e’ convinta che la passiamo a prendere alle 5 di pomeriggio e la portiamo a roma mentre noi le avevamo espressamente detto che la passavamo a prendere alle 5 di mattina a roma e la portavamo a reggio…mah…amiche di loris…fatto sta che il sonno prevale nel furgone e ci si ritrova la mattina gia in campania…tra una sosta e l’altra nella salerno reggio e non appena si giunge in una piazzola libera ci fermiamo…mentre sostiamo ci raggiunge una volante delle f.d.o. che con un perfetto italiano ci chiede prima dove andiamo …poi quando ci chiede di dove siamo cala il silenzio finche dopo attimi che sembrano durare minuti qualcuno risponde udine e pronta la risposta dell’uomo “che c’e sta reggio calabria udine di calcio???no perche io di calcio non capisco un cazzo….“fantastico…dopo poco ripartiamo….arriviamo nei pressi di reggio e facciamo un giro turistico nella cittadina di scilla dove la gente e’ gia al mare…

e cosi giunge il momento del primo sole dell’anno….poi breve pranzo in un ristorante di fronte al mare dove dopo aver mangiato un po di pesce usciamo con 15 euri a testa in meno dal portafoglio..decidiamo quindi di partire in direzione reggio e concludiamo la sa-rc complimenti per tutti coloro che continuano a definirla autostrada…bello sopratutto l’ultimo pezzo quando ci si ritrova direttamente nel bel mezzo di reggio…senza troppi problemi raggiungiamo lo stadio …arriviamo e troviamo i 2 ragazzi del collettivo giunti in treno piu alcuni reggini venuti ad accoglierci…parliamo con l’oro e va a finire che le 5 casse con cui eravamo partiti da casa finiscono e mentre altri reggini vengono a salutarci apriamo e finiamo anche il montenegro e ci ritroviamo cosi senza un briciolo di alcool per il ritorno…quando manca poco alle tre entriamo allo stadio….siamo in 10 piu altri 10 provenienti da un club che si dispongono in modo frammentato nel settore tranne una signora che si mette a sventolare con noi…inizia la partita e iniziano ad arrivare le prime chiamate e i primi messaggi da parte dei ragazzi rimasti a casa che ci vedono su sky e ci dicono che siamo davvero belli spaparanzati al sole con le bandierine al vento…


tornando a noi visto che non ci saremmo riusciti a far sentire al granillo optiamo per bandierine sempre al vento e tifo pazzo…ed e’ cosi che al momento del gol siamo impeganti in una coreografia personale…eh si anche in 10 si puo fare coreografia e tutti con 50euro in mano a cantare sotto casa di silvia nemmeno ci accorgiamo del gol…nel secondo tempo lanciati addirittura tentiamo di farla con i portafogli in mano ma alla fine la partita termina  1 a 1 …solo il capitano e iaquinta vengono a salutare sotto la curva mentre gli altri si allontanano verso gli spogliatoi…e non badando nemmeno i club che sono andati ad acclamarli…
 

 

quanto a noi ripieghiamo la roba e fuori ad attenderci troviamo i ragazzi reggini venuti a salutarci….tempo di andare a bere uan birra con loro e ripartiamo verso casa…cosi il viaggio di ritorno prosegue tra dormite … soste per  saziarci e segnare il territorio…sotto lo sguardo vigile dei cartelloni pubblicitari….


cmq  arrivo a  porto attorno alle 7 di mattina e poi tutti a casa a dormire…che il pomeriggio si lavora…il 25 aprile si decide di andare tutti giu a lignano per una giornata di sole…mattinata in spiaggia ma poi alla fine mi ritrovo a bere birra al gossip…e poi mi lamento se la panza avanza… e direttamente proporzionale il portafoglio cala…pomeriggio breve bagno di sole e poi aperitivo in giro e prima di andare a casa birretta al tenda…colonna sonora della giornata “pazza inter” cantata da tutta la multipla…prima di andare a casa breve sosta al grill di gruaro dove qualcuno tenta di aizzare dei tacchini.. 

 

oggi grande match di cartello in serie B triestina vicenza e per come ne so io dovrebbe esserci un pullman di friulani al seguito a dar manforte…ah e oggi una vecchia non mi ha dato del triestino…mah le ho detto che non poteva darmi un disonore piu grande…alla fine si  e’ pure incazzata…dopo che le ho curato pure un cavolfiore…mah i miei avi friulani si saranno rivoltati nella tomba…stasera inoltre match importante a livello nazionale …fonte kataweb “In Spagna, gara alla portata per la capolista Barcellona che riceve il Levante, ben più difficile l’impegno del Real Madrid, a Bilbao contro l’Athletic in una gara sentita moltissimo dai baschi anche per motivi extracalcistici.”e quindi forza Athletic Bilbao…e domani per noi match col catania che dovrebbe segare anche il rientro del gruppo in curva e per la sera si dovrebbe puntare un salto alla festa della birra che c’e in fiera a udine…vediamo come siamo…in questa settimana ho frequantato poco tgcom quindi ho trovato solo un’articolo…

Usa, A-Team: seduta spiritica in tv

Per ricontattare il capo Peppard

Una seduta spiritica per ritrovare il proprio leader: è ciò a cui si sottoporranno i membri del telefilm A-Team, che torneranno insieme per una sera in un reality show dove cercheranno, con l’aiuto di una medium, di contattare George Peppard, l’attore morto nel 1994 che interpretava il ruolo del colonnello John “Hannibal” Smith. Un esperimento che fa parte del programma inglese Most Haunted.
Nello show Dirk Benedict, Mr. T e Dwight Schultz si presteranno a quest’esoterica esperienza nella speranza di poter di nuovo comunicare con colui che per anni è stato tra i protagonisti della fortunata serie tv. “Andremo a girare una settimana a Los Angeles – ha spiegato la presentatrice del programma Yvette Fielding – Ci è voluto molto per farli tornare tutti e tre insieme, ma ci siamo riusciti”.
come dimenticare …«Dieci anni fa, gli uomini di un commando specializzato operante in Vietnam, vennero condannati ingiustamente da un tribunale militare. Evasi da un carcere di massima sicurezza si rifugiarono a Los Angeles vivendo in clandestinità. Sono tuttora ricercati, ma se avete un problema che nessuno può risolvere e se riuscite a trovarli forse potrete ingaggiare il famoso A-Team.»…

ed ora un’altro video ce l’ho con youtube ultimemente…coreografia blucerchiata per festeggiare l’assegnazione degli europei a polonia ed ucraina…

e nel frattempo mica tutti stanno a guardare …onore agli sconvolts per la loro mossa…e ai bergamaschi per aver fatto saltare il concerto di gigi d’alessio alla festa del centenario della Dea… il comunicato delle BRN…
COMUNICATO DEL 24.04.07
VERITA’ SU QUANTO ACCADUTO SABATO 21/4/2007
QUESTO SEMPLICEMENTE PER EVITARE IL SUSSEGUIRSI DI VARIE VERSIONI DEI FATTI E VARIE VOCI INUTILI CHE RIEMPIONO PAGINE E PAGINE DI FORUM E DISCUSSIONI SENZA PERÒ CHIARIRE LE COSE.
COME SPESSO ACCADE IN QUESTE SITUAZIONI LE PERSONE SI RIEMPIONO LA BOCCA, E POI LE PAGINE WEB, SOLO DI COSE SENTITE DIRE, RACCONTATE DA UN AMICO, CHE A SUA VOLTA LE HA SENTITE DA UNO AL BAR E VIA DICENDO, INSOMMA SOLO DI CAZZATE.
PER QUESTO CHE ORA VADO A CHIARIRE UNA VOLTA PER TUTTE,, SPERANDO DI NON DOVERLO RIFARE IN SEGUITO, LA VERSIONE VERA DEI FATTI.
ALLE 16.30 CIRCA ALCUNI RAGAZZI DELLE BRIGATE ROSSONERE, UNA DECINA SCARSA, SI DIRIGEVANO CON I BORSONI DEL MATERIALE VERSO GLI APPOSITI CANCELLI PER IL NORMALE CONTROLLO.
AD UN TRATTO SPUNTA UNA TRENTINA ABBONDANTE DI CAGLIARITANI CHE, ARRIVATI SENZA SCORTA, PRENDONO ALL’IMPROVVISO I RAGAZZI E LE TRE RAGAZZE DEL MATERIALE RIUSCENDO A PORTARE VIA LORO UNO DEI DIECI BORSONI.
APPENA IL TEMPO DI CAPIRE COSA STESSE SUCCEDENDO CHE DEI CAGLIARITANI NEMMENO L’OMBRA.
SUBITO DOPO I RAGAZZI SI SONO RESI CONTO CHE NEL PARAPIGLIA ERA SPARITO UN BORSONE.
LA NOTIZIA HA FATTO IL GIRO IN UN SECONDO E IN POCO TEMPO LA GENTE ERA PER LE VIE LIMITROFE LO STADIO ALLA RICERCA DEI CAGLIARITANI E DEL BORSONE RUBATO.
A QUESTO PUNTO CI SONO STATI DEI PICCOLISSIMI CONTATTI SPARSI TRA MILANISTI CAGLIARITANI ALCUNI DEI QUALI (ULTRAS E NON TIFOSI) TROVATISI IN DIFFICOLTÀ HANNO CHIESTO AIUTO ALLE FORZE DI POLIZIA CHE LI HA SCORTATI FIN DENTRO IL SETTORE…
APPENA PRIMA DELL’INIZIO DELLA PARTITA UN FUNZIONARIO DI POLIZIA HA CONSEGNATO IL BORSONE PRECEDENTEMENTE RUBATO E CONTENENTE LE MAGLIETTE FATTE PER LA TRASFERTA DI MANCHESTER AD UNO DEI RESPONSABILI DELLE BRIGATE ROSSONERE IL QUALE LO HA PRESO IN CONSEGNA.
AL TERMINE DELLA PARTITA, DI FRONTE AL BARETTO, SOLITO RITROVO DEGLI ULTRAS MILANISTI IL BORSONE IN QUESTIONE E LE MAGLIETTE SONO STATE INCENDIATE DI FRONTE AD UN NUTRITO GRUPPO DI ULTRAS E TIFOSI. (SEMPLICEMENTE PER CHI NON CREDESSE CI SONO LE FOTO CHE LO TESTIMONIANO)
QUESTO GESTO PER RAPPRESENTARE IL NOSTRO DISTACCO TOTALE DALLO STRANO RITROVAMENTO E DALLA RICONSEGNA POCO CHIARA DI QUESTO BORSONE.
NOI, E PARLO NON A TITOLO PERSONALE MA A NOME DELLE BRIGATE ROSSONERE E IN PARTICOLARE A NOME DEL BARONE, FACCIAMO I COMPLIMENTI DOVUTI AL GRUPPO DEGLI SCONVOLTS CAGLIARI PER LA BELLA “MOSSA” DA ULTRAS CHE HANNO FATTO ARRIVANDO SENZA SCORTA E PRONTI ALLO SCONTRO SUL PIAZZALE DELLO STADIO.
DISPIACIUTI PERÒ DI NON ESSERE STATI PRESENTI ALL’ACCADUTO IN NUMERO TALE DA RENDERE LO SCONTRO LEALE, PER MANCANZA NOSTRA DOVUTA SEMPLICEMENTE A DISGUIDI DI ORARIO.
DOBBIAMO PERÒ DIRE CHE IL COMPORTAMENTO SUCCESSIVO DI ALCUNI ULTRAS CAGLIARITANI NON È STATO ESEMPLARE.
MOLTE ERANO LE FALSE VOCI FATTE GIRARE SUL FURTO DEL BORSONE, LE PIÙ ACCREDITATE DICEVANO ADDIRITTURA CHE IL BORSONE ERA STATO SOTTRATTO DOPO UNO SCONTRO LEALE TRA DUE GRUPPI DI CIRCA 50 MILANISTI E 50 CAGLIARITANI.
DIAMO ATTO AL GESTO DEL GRUPPO SCONVOLTS MA SENZA INGIGANTIRE IL FATTO CON FALSI RACCONTI METROPOLITANI.
QUESTO È QUELLO CHE REALMENTE È ACCADUTO SABATO ALLO STADIO, IL RESTO SONO SOLO CHIACCHIERE DI POCO CONTO.
PER EVITARE CHE LA GENTE CONTINUI A SCRIVERE CAZZATE SU QUESTO AVVENIMENTO SI E’ VOLUTO FARE QUESTO CHIARO COMUNICATO SPIEGANDO BENE COME SONO ANDATE LE COSE REALMENTE.
IN QUESTO COMUNICATO ABBIAMO ESPRESSO I COMPLIMENTI AL GRUPPO SCONVOLTS CAGLIARI PER LA BELLA “MOSSA” ULTRAS FATTA. (QUANTE TIFOSERIE AVREBBERO FATTO UNA COSA SIMILE – SIA PRESENTARSI SENZA SCORTA MA ANCHE DARE ATTO E FATE I COMPLIMENTI AD UNA TIFOSERIA AVVERSARIA E PER DI PIU’ ODIATA).
CERTO ABBIAMO SPIEGATO ANCHE CHE IL COMPORTAMENTO DI ALCUNI ULTRAS CAGLIARITANI NON E’ STATO PARTICOLARMENTE LEALE MA QUESTA E’ LA REALTA’ DEI FATTI.
UNA COSA MOLTO IMPORTANTE, CHE SI VOLEVA EVITARE DI SCRIVERE MA DATE LE MILLE VOCI CHE STANNO PRENDENDO PIEDE SIAMO OBBLIGATI A FARLO, CHE SIA BEN CHIARA A TUTTI, DA PARTE NOSTRA, BRIGATE ROSSONERE, NON C’E’ STATA NESSUN TIPO DI DENUNCIA NE DI FURTO NE DI AGGRESSIONE.
NESSUNO DEI RAGAZZI CAGLIARITANI FERMATI DOPO I DISORDINI E’ STATO DENUNCIATO DA PARTE NOSTRA, RIPETIAMO, CHE QUESTO SIA BEN CHIARO A TUTTI.
E CON QUESTO CHIUDIAMO UNA VOLTA PER TUTTE IL DISCORSO.
BRIGATE ROSSONERE 1975
CURVA SUD MILANO

un comunicato per il furto di un borsone…mah…lasciamoci con una canzone …
Mare Mare Luca Carboni…. 

Ho comprato anche la moto
usata ma tenuta bene
ho fatto il pieno e in autostrada
prendo l’aria sulla faccia
Olè tengo il ritmo prendo un caffè
lo so
questa notte ti troverò
Son partito da Bologna
con le luci della sera
forse tu mi stai aspettando
mentre io attraverso il mondo
Alè questa notte mi porta via
olè questa vita mi porta via…
mi porta al mare
Mare, mare, mare
ma che voglia di arrivare lì da te, da te
sto accelerando e adesso ormai ti prendo
mare, mare, mare
ma sai che ognuno c’ha il suo mare dentro al cuore sì
e che ogni tanto gli fa sentire l’onda
mare, mare, mare
ma sai che ognuno c’ha i suoi sogni da inseguire sì
per stare a galla e non affondare no, no
Ma son finito qui sul molo
a parlare all’infinito
le ragazze che sghignazzano
e mi fan sentire solo
sì ma cosa son venuto a fare
ho già un sonno da morire
Va beh, cameriere un altro caffè
per piacere
alè tengo il ritmo e ballo con me
Mare, mare, mare
cosa son venuto a fare se non ci sei tu
no, non voglio restarci più no, no, no,
mare, mare, mare
cosa son venuto a fare se non ci sei tu
no, non voglio restarci più no, no, no,
mare, mare, mare
avevo voglia di abbracciare tutte quante voi
ragazze belle del mare, mare,
mare, mare, mare
poi lo so
che torno sempre a naufragare qui..

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...