Perche la vita non ha senso se non la racconti a qualcuno…

Nessuna Giustizia per Gabriele Sandri

La rabbia e’ tanta e come al solito non si puo fare praticamente nulla…si e’ andato avanti per piu di un anno e mezzo da quel maledetto 11 novembre quando tutto inizio…era una domenica e Gabriele Sandri pago’ con la vita la follia omicida di un agente di polizia che decise di trasformare un autogrill in un far west…
prese una pistola e a braccia tese sparo’ alcuni colpi nella direzione oposta il proiettile supero piu di circa sei careggiate di una delle autostrade piu trafficate dell’itala e sfondo’ il lunotto posteriore e si conficco’ nel collo di Gabriele Sandri uccidendolo…inutile furono le chiamate e la corsa verso l’ospedale piu vicino dopo pochi minuti Gabriele mori’ . Subito il questore di arezzo si prodigo’ a difendere l’agente sono stati dei colpi in aria…poi i colpi addirittura subirono della deviazioni dovute ad una rete che ne cambiarono fatalmente la traiettoia…il processo inizio’ quasi un anno dopo la procura accuso’ il poliziotto di omicidio volontario e l’agente venne sospeso dal servizio …il processo inizio’ e ieri alla fine ha avuto anche il suo epilogo…il pm aveva gia ridotto la richiesta da 21 a 14 anni e gia era parso poco mentre ieri l’esito e’stato ancora minore…una pena di 6 anni per l’agente . Beh che si puo dire…se questa E’ LA GIUSTIZIA in italia …sin da subito si era detto che chi avesse commesso un errore avrebbe pagato e se questa e’ la pena per chi commette un omicidio e LA LEGGE E’ UGUALE PER TUTTI allora ecco che che ci si  chiede come sia possibile che per lo stesso criterio di giustizia per un cittadino che non indossa la divisa e che ruba un pacchettio di wafer sia scattato l’arrestato immediato e per lui siano previsti 3 anni di galera mentre per un agente di polizia la pena pevista sia questa….e l’agente di  polizia commenta cosi i fatti Sono un cretino, non un Rambo. Sono solo una persona che ha creduto di fare il suo dovere. Non ho mai preso la mira, lo ripeterò sempre. Non sono un pazzo che rischia di colpire un’auto di passaggio: c’era un’autostrada di mezzo non c’e giustizia in questo paese (GRANDE ANCHE LUI SE NE E’ ACCORTO!!!)  sono i prepotenti, i forti, quelli che sanno parlare bene, sanno raccontarti e rigirarti, ad avere la meglio. Non gli ignoranti morti di fame come me. Le persone oneste che hanno rispettato le leggi non valgono niente. Antipatica la mia voce, il mio accento meridionale e anche il mio cognome, Spaccarotella. Tutti hanno visto in me l’uomo forte che “spacca”, che uccide. Invece io sono un padre, un marito e un figlio…beh e quello che rende ancora piu l’idea dell’in GIUSTIZIA in italia e che spaccarotella adesso non vede l’ora di tornare a lavorare…


WELCOME TO ITALY THE BANANA REPUBLIC
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...