Perche la vita non ha senso se non la racconti a qualcuno…

Dormire In Aeroporto

Finalmente quella cazzo di MYAIR che ormai era stata soprannominata dai piu MAIPIU ha chiuso…un’altra compagnia low coast ci ha abbandonato…personalmente mi aveva lasciato ottimi ricordi dal consueto ritardo…mai una partenza in orario…che uno ormai non ci faceva nemmeno piu il caso…dalle scuse bizzarre…nubi in sala si cabina ad Amsterdam!?!…alla mitica signora che voleva scandere a tutti i costi e non voleva partire dopo che era stata riamandata la partenza a causa di una misteriosa spia…resta il fatto che chissa come mai certe comagnie chiudono o le fanno chiudere e altre sono ancora la nonostante costi 3 volte tanto viaggiare con loro…e si sono rovinati la vacanza pure tutti quelli che avevano prenotato la loro vacanza con Todomondo…la compagnia e’ fallita e nessuno andra piu in vacanza a prezzi ridotti…e la parte piu bella e’ che chi è già partito dovrà per forza tornare a spese proprie, ma potrà poi fare domanda di rimborso al Fondo nazionale di Garanzia!!! che culo uno gia va per risparmiare e poi si trova la botta da pagare per tornare a casa…tra l’altro il sottoscritto deva ancora partire per la vacanze…quindi non si sa mai…e sul tema viaggi ecco un articolo…a chi non e’ mai capitato di dormire in stazioni aeroporti o comunque in un qualche posto simile???

Dormire in aeroporto? Tutti i consigli


Il Charles de Gaulle di Parigi è «l’inferno sulla terra», negativo anche Roma Fiumicino, il migliore è Singapore

MILANO- «A Roma ho quasi divorziato», spiega Emma. «Escrementi di piccione anche sulle sedie», sottolinea Th. E poi si parla di Malpensa: «Portatevi un igienizzante. E dormite nel Termina B». Consigli pratici. Suggerimenti per passare una notte in aeroporto, «perché può capitare a tutti di rimanere bloccati». E nella classifica stilata dal sito internet «The guide to sleep in the airport», il migliore è Singapore: «Anche se avete dei soldi da spendere, vi consiglio una notte qui. Meglio che stare a casa», spiega Josh. Fanalino di coda, invece è Parigi Charles De Gaulle: «Volete delle emozioni forti? Allora sì, spendete qui una notte». Nella classifica dei peggiori anche Fiumicino. E non se la cavano meglio gli aeroporti meneghini.

IL SITO- I viaggiatori sono esigenti. E tante volte si trovano bloccati negli aeroporti a causa di ritardi e coincidenze perse. Quindi non c’è altra scelta che dormire proprio nei terminal. «All’inizio può sembrare anche volgare, ma oramai è una pratica più che diffusa tra i viaggiatori di ogni età». Il sito internet http://www.sleepinginairports.net , che è stato fondato dall’ex agente di viaggi canadese Donna McSherry nel 1996, raccoglie tutti i commenti di chi si è trovato a dormire sulle poltroncine più o meno comode. E con oltre 6 mila voti ha fatto una classifica. C’è anche una pagina su Facebook, dove vengono raccolte fotografie da tutto il mondo. L’obiettivo è aiutare «chi si trova in queste condizioni»

I VIAGGIATORI- Consigli e commenti. I post arrivano a tutte le ore del giorno e della notte. Nessun aeroporto è risparmiato da critiche durissime. Come Fiumicino: «Fa un freddo pazzesco. Le luci sono troppo intense anche di notte. E trovare una panchina è quasi impossibile». Oppure, Linate: «Assicuratevi di essere dentro all’aeroporto entro l’una e mezza. Qui chiudono tutto e si rimane bloccati fuori. E tra l’altro non c’è maniera per raggiungere la città». Non se la cavano meglio New York Jfk («il più sporco che abbia mai visto») e Mosca («sembrava di stare in una caverna»). E c’è chi, piuttosto di tornare in uno di questi aeroporti, cambia tutto il viaggio.

I MIGLIORI- La prima scelta è Singapore. Poi c’è Seul Incheon, («potrebbe essere considerato una destinazione talmente è bello») e Amsterdam («lo staff è veramente carino: ti danno consigli su dove dormire meglio»). Linee aeree avvisate: anche l’aeroporto vuole la sua parte. «Perché prima o poi capita a tutti di passarci una notte».

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...