Perche la vita non ha senso se non la racconti a qualcuno…

Curva Nord “Maurizio Aliberti”

Comunicato Curva Nord 06/12/2011

Comunicato della Curva Nord “Maurizio Alberti” di Pisa sugli ultimi ridicoli provvedimenti che hanno colpito alcuni suoi esponenti.

Per le belle giornate di tifo e passione delle partite casalinghe di questo campionato stiamo puntualmente subendo le conseguenze.
Due settimane fa ai quattro ragazzi che mandano i cori in Curva Nord sono state recapitate quattro multe da 167 euro a testa per uso del megafono nella PRIMA partita di campionato Pisa – Avellino. Allibiti per questa ennesina e ridicola trovata (che come scopo ha, al solito, di farci smettere di fare il tifo), abbiamo deciso nell’ultima partita casalinga, dopo l’arrivo delle multe, di non portare i megafoni per evitare ulteriori ridicole ma pesanti sanzioni ai ragazzi che lo usavano. Ma, nonostante l’amara decisione, questa settimana è arrivata l’ennesima beffa: altre multe per la seconda partita di campionato, Pisa – Foggia, sempre per uso del megafono, ma questa volta da 250 euro a testa. L’ importo è maggiorato perchè “è rilevato il comportamento reiterato del contravventore”.
A questo punto non possiamo più tacere: chiediamo con forza che queste multe vengano fermate. Se arriveranno multe per tutte le partite casalinghe giocate fino a oggi la situazione si farà veramente dura. Anche perchè, sempre per il fatto che il reato(!?) è reiterato, le prossime multe rischiano di essere di 500 euro a testa. L’assurdo è che le multe le stanno notificando TUTTE INSIEME soltanto ADESSO e non sono state notificate volta per volta, perciò per forza si tratta di reati reiterati.
E’ veramente vergognoso colpire cosi pesantemente sul piano economico chi ha la sola colpa di far cantare una curva e uno stadio. Siamo alla follia!
In un anno già contrassegnato dal diviteto assoluto di trasferta e dalla barzelletta del settorino per non tesserati, in un’Arena dove niente è più successo e dove nessuna tifoseria ha messo più piede, mandare queste multe a tappeto ci sembra davvero l’ennesimo gesto di incomprensibile repressione.
Per chiedere con forza che queste grottesche ma pesanti multe siano fermate domenica faremo sciopero del tifo per i primi 45 minuti, ricordando cosi a tutti com’era triste lo stadio sei mesi fa quando, per colpa di analoghi provvedimenti, siamo stati costretti a sospendere il tifo per mesi.
Per tutto questo chiediamo ufficialmente un incontro con la società e il sindaco. Pisa è stanca di questi folli provvedimenti e di vedere colpito ciò che dovrebbe essere un sacrosanto diritto.
All’entrata dell’ Arena domenica prossima verrà fatta una colletta per aiutare i ragazzi, colpevoli solo di avere mandato i cori per il Pisa, a pagare queste assurde multe.

I GRUPPI DELLA CURVA NORD MAURIZIO ALBERTI

@iotifopisa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...