Perche la vita non ha senso se non la racconti a qualcuno…

Festa Capodanno

Fanno festa, poi s’incastrano con l’auto

Mobilitazione di soccorsi in vicolo delle Mura. Il conducente romeno rintracciato dalla polizia municipale e multato

PORDENONE. La prima telefonata al comando di polizia municipale l’ha fatta un passante: in vicolo delle Mura – strada pedonale che collega il Bronx a corso Vittorio Emanuele – c’era una macchina incastrata tra le mura, senza persone a bordo. Erano da poco passate le 7.

Sul posto è giunta una pattuglia della Municipale che ha constatato e confermato quanto segnalato. A quel punto è cominciata una piccola odissea per rimuovere il mezzo e risalire al conducente, rintracciato ieri pomeriggio e portato al comando per dare spiegazioni.

Secondo una prima ricostruzione, l’auto, una Lancia K station wagon (assicurata fino al 31 marzo prossimo), di prima mattina avrebbe imboccato via Marsure all’incrocio tra via Gorizia, Pola e Cappuccini, percorrendo incredibilmente una serie di strade pedonali: il sottoportico del Bronx in piazzetta del Portello, quindi il ponte sulla roggia retrostante Contrada Maggiore, finendo in vicolo delle Mura dove, a un certo punto, la strada è così stretta che impedisce il transito delle auto.

Proprio lì, tra due mura, la Lancia K si è incastrata. A quel punto, è ancora la ricostruzione della polizia municipale che si è avvalsa anche del sistema di videosorveglianza, con un cacciavite gli occupanti hanno rotto un vetro e sono usciti dal finestrino, lasciando il mezzo sul posto. La polizia municipale ha chiamato i vigili del fuoco: i loro mezzi non riuscivano a raggiungere il vicolo, troppo stretto. E’ stato chiamato quindi un carro attrezzi che, ponendo delle pedane sotto l’auto e usando un argano a distanza, ha trascinato il mezzo nella carreggiata.

Dentro l’abitacolo, una sorta di suk: cd, dvd, un consistente numero di profumi, amplificatori, album di foto, uno zainetto, coperte, hard disk. Dalla targa la polizia municipale e le volanti della questura sono risalite al proprietario: si tratta di un romeno di 36 anni residente a Cordovado. Una volta rintracciato è stato invitato a presentarsi al comando di polizia municipale: ha raccontato di avere festeggiato fino all’alba e di essere finito nel vicolo senza sapere come uscirne. In auto era con un connazionale della stessa età, residente a Pordenone. Non è escluso che l’auto sia stata abbandonata per evitare le conseguenze di un alcoltest.

Al conducente sarà formalizzata una serie di contestazioni, ma solo di natura amministrativa e di violazione al Codice della strada.

@messaggeroveneto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...