Perche la vita non ha senso se non la racconti a qualcuno…

Vicenza vs Brescia

A chi importa ormai di chi vuole vivere la partita allo stadio???l’importante è vedersela davanti alla tv…

Calcio, tifosi tra gli spalti ghiacciati
“Rischioso, era impossibile sedersi”

AL MENTI. Durante la partita col Brescia i 1.200 biancorossi della curva Sud e 300 della Nord non potevano sedersi. “Freddati” dal gol di El Kaddouri biancorossi a rischio di scivoloni. Fabris, Vicenza Calcio: «È stata colpa nostra, terminato il sale»

VICENZA. Oltre alla sconfitta anche la beffa. Se il gol di El Kaddouri del Brescia al secondo minuto della ripresa ha freddato l’undici di Gigi Cagni, ha ghiacciato ulteriormente gli spettatori della curva sud, poco più di 1200 tifosi biancorossi che, sabato pomeriggio, arrivando allo stadio “Menti” hanno trovato le gradinate letteralmente ricoperte da una spessa coltre di brina.
Impossibile sedersi: solo qualche cartello indicava “pericolo ghiaccio”.
E se tra gli spalti non c’è stato alcuno scivolone, dopo il novantesimo minuto alcuni tifosi si sono scatenati con foto ed e-mail inviate alla redazione del Giornale.
“Pattinodromo Menti” : hanno così definito lo stadio cittadino. E poi constatazioni, domande condite con un po’ di ironia: “Spargete sale. E se accadeva qualcosa chi mi pagava? Cassingena?». Ecco alcuni dei commenti che i biancorossi hanno voluto rendere pubblici sollevando, comunque, una questione di sicurezza..
«Innanzitutto ci scusiamo con coloro che sabato erano in curva Sud e anche in quella Nord, ovvero i 300 ospiti al seguito del Brescia – risponde Andrea Fabris, direttore di gestione del Vicenza Calcio – Quanto accaduto è dipeso solamente da noi. Il problema si ripropone da tempo: malgrado venga chiamata curva Sud, il sole non lo vede proprio e al riguardo abbiamo sempre provveduto spargendo chili di sale affinché non si verificasse quello che sabato, invece, non abbiamo potuto evitare».
In sostanza il responsabile per la sicurezza si era reso conto della situazione, ma mancava la materia prima: il sale per poter far sciogliere il ghiaccio che si era formato sulle gradinate. «Solo all’ultimo – conclude Fabris – abbiamo sistemato alcuni cartelli chiedendo attenzione da parte dei tifosi e abbiamo allertato anche la Croce Rossa. Purtroppo è dipeso solo da noi, ce ne scusiamo ancora con tutti coloro che sono venuti a vedere l’incontro. Non accadrà di nuovo. Non possiamo aggiungere altro di fronte ad uno spiacevole incidente».
Il sale è già stato ordinato e siccome l’inverno è ancora lungo, nei piani bassi del mitico “Romeo Menti” la scorta sarà copiosa. Parola del direttore di gestione. I tifosi biancorossi sono così rassicurati.

Chiara Roverotto @ilgiornaledivicenza

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...