Perche la vita non ha senso se non la racconti a qualcuno…

Tutti alle 15

La domenica appena trascorsa resterà negli annali del calcio non tanto per i risultati quanto perche dopo avariati anni quasi tutte le partita della serie A si giocavano alla domenica…tranne una in anticipo a mezzogiorno e mezzo e una rinviata per maltempo ben sette incontri alle quindici…un evento…e tutto questo non grazie alle società calcistiche ma bensi alla natura e agli eventi meteorologici che hanno colpito la penisola italiana…ma gli stadi complice il freddo sono sempre vuoti e ne guadagna solo guadagna il calcio in televisione…e per chi vuole andare allo stadio complice la tessera del tifoso appare impossibile muoversi in trasferta…

Per sky si puo tornare
a giocare tutti la domenica

Partite al gelo, partite rinviate, di chi è la colpa? Più o meno tutti indicano le Pay-tv. Noi no. Anzi spieghiamoci, sicuramente sono colpevoli ma mai quanto la Lega di A, di Beretta & Co. Insomma i principali responsabili della distruzione del calcio sono loro. Incapaci di portare a casa altra introiti che non siano i diritti Tv. Tra dilettantismo, pigrizia, nesun club spinge per il Merchandising, per agevolare i tifosi e fare quindi cassa. Sull’argomento stadio, meglio stendere un velo pietoso a nessuno interessa costruirne di nuovi, a parole forse, poi nei fatti si continua a giocare negli stadi più vecchi d’Europa.

E’ passato quasi nel silenzio totale un comunicato durissimo di Sky che merita invece una lettura molto attenta, ve lo riportiamo integralmente, firmato: Jacques Raynaud, vice presidente di Sky Sport Channels & Advertising che spiega che le decisioni sul calendario sono autonomamente prese dalla Lega Calcio Serie A e le responsabilità dei mali del pallone nostrano sono tutte da cercare al suo interno:

Ritengo importante chiarire alcuni punti. La partita di ieri sera (ndr Parma – Juventus) è stata annullata per motivi di ordine pubblico legati alla sicurezza dello stadio. Le pay-tv non hanno nulla a che fare con le condizioni degli impianti sportivi, cosa che non si può dire invece di alcune amministrazioni locali e delle società di calcio che proprio dagli abbonati alle pay-tv hanno ricevuto solo durante gli ultimi due anni oltre 1 miliardo e 600 milioni di euro. Una cifra che corrisponde ad oltre 2 milioni di euro al giorno inclusi Natale, Ferragosto e Santo Stefano.

Insomma, Sky sovvenziona il calcio tenendo in piedi la baracca, ma le società e gli enti locali non si occupano di dotare le squadre di impianti in grado di ospitare una partita in sicurezza anche in condizioni meteorologiche avverse con una sola lodevole eccezione:

Purtroppo le società di calcio – ad eccezione della Juventus – non hanno investito quasi nulla di questa cifra straordinaria negli stadi dove accolgono ogni domenica i loro tifosi, con le evidenti conseguenze di queste ore. Ricordo infine che non sono le pay-tv a decidere il calendario della Serie A. Questo calendario è deciso dalla Lega Calcio che gestisce in completa autonomia date, anticipi e posticipi, oltre alla scelta dei 5 turni infrasettimanali. Certo, gli orari e la struttura del calendario sono la diretta conseguenza dei costanti aumenti di corrispettivi richiesti dalla Lega e dalle squadre per i diritti televisivi.

Raynaud addossa la responsabilità alla Lega, anche se è ovvio che questo tipo di calendario sia proprio pensato per rispondere alle esigenze delle pay tv come Sky. La soluzione però è semplice. Si vuole di nuovo il calcio con tutte le partite alle 15 della domenica con rari e sporadici posticipi di lusso? Ecco come fare:

Si vuole diminuire gli anticipi e i posticipi? C’è una soluzione davvero semplice, che è la stessa nel calcio come in qualsiasi mercato e per qualsiasi prodotto: il venditore torni a chiedere un prezzo più accettabile e i compratori naturalmente chiederanno in cambio meno prodotto.

Insomma, finché la Lega Calcio vorrà così tanti soldi per concedere i diritti tv (e ne vorrà sempre di più anche nel prossimo futuro) la questione non è risolvibile, ma spetta comunque ai presidenti delle società, non a Sky e Mediaset Premium.

tvblog.it Paolo Nasuto @Corederoma

Doppio record negativo per tifosi viola e Udinese

Dovrebbero essere stati intorno alle 9.000 unità i presenti effettivi per questa gara, che pone questa partita come una delle “meno viste” nella soria del club viola. Nota curiosa, nessun tifoso bianconero presente nel settore ospite. Gli Ultras friuliani non sono tesserati e quindi non possono seguire la squadra in trasferta, toccava ai tifosi normali ma nonostante il terzo posto in classifica hanno preferito restare a casa.

Presidente del Viareggio calcio
si dimette contro stop ospiti

Stefano Dinelli, si è dimesso per protestare contro la decisione della prefettura di Lucca e del questore di vietare la vendita dei biglietti ai tifosi ospiti, in occasione alla gara di domenica Viareggio-Taranto

Il presidente del Viareggio calcio (Prima Divisione, girone A), Stefano Dinelli, si è dimesso per protestare contro la decisione della prefettura di Lucca e del questore di vietare la vendita dei biglietti ai tifosi ospiti, in occasione alla gara di domenica Viareggio-Taranto, in concomitanza con il primo corso del carnevale. La vendita dei biglietti è permessa ai soli residenti nella provincia di Lucca. Dalle limitazioni sono esclusi i possessori della tessera del tifoso. «Ancora una volta – spiega Dinelli – la società subisce un danno economico oltre che di immagine insieme alla città di Viareggio. Mi domando a cosa sia servito realizzare un prefiltraggio che è costatato ai cittadini di Viareggio 480 mila euro se poi vengono vietate le tifoserie ospiti. Sono offeso, amareggiato e ritengo che sia stato commessa una ingiustizia. La società si scusa con il Taranto e si suoi tifosi per quanto accaduto».

@iltirreno

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...