Perche la vita non ha senso se non la racconti a qualcuno…

Napoli vs Juventus

Juve-Napoli, l’ok della Lega Calcio:
«La finale si giocherà all’Olimpico di Roma»

Giornata di tensione tra Petrucci (Coni) e Lega, dopo la richiesta di De Laurentiis di un trasloco per l’incontro del 20 maggio. Juve: giusto così. Napoli: ma vengano tutti i tifosi

ROMA – Alla fine si giocherà a Roma. Allo stadio Olimpico, il 20 maggio, Napoli e Juventus si contenderanno la Coppa Italia. È stata una telefonata a sbloccare la situazione. Il presidente della Lega Calcio Maurizio Beretta ha chiamato il presidente del Coni Gianni Petrucci e poco dopo ha annunciato all’Ansa: «Ho parlato con Petrucci pochi minuti fa, ora siamo d’accordo: la finale di Coppa Italia si giocherà a Roma».

«PER TUTTI I TIFOSI» – «Voglio chiudere la porta – afferma Beretta all’Ansa – ad ogni tipo di equivoco o dubbio. La finale di Coppa Italia-Tim Cup si giocherà allo stadio Olimpico di Roma. Stiamo lavorando e continueremo a farlo nei prossimi giorni, per garantire al più alto numero possibile di tifosi di partecipare a questo evento. Su questo – conclude Beretta – sono d’accordo con il presidente del Coni, che ho appena sentito al telefono».

LO STOP DI PETRUCCI – La parola fine (forse) arriva dopo una giornata intensa di botta e risposta iniziata con lo stop di Petrucci alla finale a Roma: «Stiamo valutando la possibilità di non concedere lo stadio Olimpico per la finale di Coppa Italia», aveva detto martedì mattina. L’ipotesi dello spostamento della finale da Roma ad altra sede era stata avanzata qualche giorno fa dal presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis che lamentava problemi di capienza e addirittura suggeriva un trasloco in uno stadio all’estero. «In questa situazione – aveva spiegato martedì mattina Petrucci – non avendo ricevuto comunicazioni ufficiali, stiamo pensando noi di non dare l’Olimpico per la sfida tra Juventus e Napoli del 20 maggio: tutto questo – concludeva il presidente del Coni – scaturisce dalle troppe polemiche di questi giorni». E diceva: «La Lega si trovi un altro stadio».

QUI JUVE – «La Coppa Italia è definita da alcuni anni Coppa del Presidente della Repubblica, quindi è naturale che la sede della finale sia a Roma. Appena tre anni fa si è disputata allo Stadio Olimpico la finale Barcellona- Manchester United, non si vede per quale motivo non si possa giocare Juventus-Napoli». È il pensiero del presidente della Juventus, Andrea Agnelli, sulla querelle relativa alla sede della finale del prossimo 20 maggio, affidato ad una nota sul sito ufficiale del club bianconero.

QUI NAPOLI – «Io sono d’accordo con Andrea Agnelli quando dice che bisogna giocare a Roma. Per noi l’importante è garantire la presenza dei nostri tifosi, quelli che hanno la tessera del tifoso ma anche i tanti che non la hanno, che sono venuti a sostenerci per tutta la stagione e che sono venuti con noi in giro per l’Europa». Lo ha detto il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis in collegamento con Radio Marte commentando le polemiche sulla sede della finale di Coppa Italia contro la Juventus.

Redazione Roma Online @corriere.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...