Perche la vita non ha senso se non la racconti a qualcuno…

Cesena vs Bologna

Derby di fuoco ma tra tifosi.
Mega rissa prima della gara.

Un centinaio di ultras bianconeri ha aspettato i sostenitori rossoblu su via Bollana. Sul posto i carabinieri per separare le tifoserie. Due bolognesi denunciati

Il derby tra Cesena e Bologna, in campo alle 15 al “Manuzzi”, è terminato con uno 0-0 senza emozioni, ma i fuochi d’artificio ci sono stati prima, quando i tifosi del Cesena pare abbiano teso un vero e proprio agguato agli ultras del Bologna.

Intorno alle 14 di oggi pomeriggio, un centinaio di tifosi bianconeri ha atteso i sostenitori rossoblu, sulla via Bollana all’altezza della rotonda di Montaletto di Cervia. I bolognesi, circa una quarantina, si stavano dirigendo in auto verso lo stadio dopo aver pranzato in un ristorante del posto, quando si sono trovati davanti la strada sbarrata.

Catene, spranghe, mazze, tutti strumenti utilizzati durante la mega rissa, sono stati sequestrati dai carabinieri della compagnia di Cervia – Milano Marittima, intervenuti sul posto con cinque pattuglie per separare le due tifoserie e calmare le acque. All’arrivo dei militari, molti tifosi romagnoli si erano già dileguati verso lo stadio. Di loro si è occupata la questura di Forlì-Cesena e presto potrebbero arrivare delle denunce. I sostenitori bolognesi invece sono stati fatti arretrare, e poi anche loro si sono dispersi. Due di loro però, entrambi 25enni, sono stati bloccati e denunciati per rissa. Per loro scatterà il Daspo.

Gli inquirenti sospettano che i tifosi si siano dati appuntamento attraverso i forum online. Al momento non è chiaro il numero dei feriti: il pronto soccorso non ha registrato nessun caso che potrebbe essere legato a questi scontri. Ma è probabile che nessuno si sia presentato all’ospedale per non essere identificato o denunciato.

@romagnanoi.it

Scontri tra tifosi e forze dell’ordine: feriti 6 militari

Dopo la rissa che ha preceduto la partita, ancora episodi al termine della gara. Tifosi del Cesena lanciano di tutto contro i carabinieri

Il derby s’è giocato fuori. Prima e dopo la partita, quella ha regalato ben poche emozioni. Sono stati i tifosi i veri protagonisti, in negativo, di questa giornata calcistica pre pasquale. Prima in via Bollana, e poi fuori dallo stadio al termine dell’incontro. Scontri tra tifosi del bianconeri e forze dell’ordine, dove sei carabinieri sono rimasti feriti (non gravemente).

I bolognesi questa volta non c’entrano nulla. Sono gli ultras romagnoli che al termine della partita, intorno alle 17.30, hanno tentato di scavalcare una recinzione che separa i distinti dal settore ospiti. I carabinieri, intuendo le intenzioni ben poco amichevoli, hanno effettuato una carica di alleggerimento, cercando di sedare sul nascere eventuali tafferugli. Ma questo non ha fatto altro che scatenare ulteriormente la reazione dei sostenitori cesenati, che hanno cominciato a lanciare oggetti contro le forze dell’ordine, comprese le pietre e i cartelli. Una sassaiola insomma. Un tifoso ha persino scagliato una bottiglia dal pullman.
Sul posto una task force di carabinieri e poliziotti è riuscita a sedare la rissa. La polizia ha bloccato e denunciato una persona a piede libero, mentre un’altra è stata fermata.

@romagnanoi.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...