Perche la vita non ha senso se non la racconti a qualcuno…

Ucciso Ultra Biancoazzurro

Giallo a Pescara, irruzione di rom in casa
Ucciso un ultrà biancazzurro di 24 anni

Domenico Rigante sarebbe stato scambiato per il fratello gemello. Tensione in città, centinaia di tifosi all’obitorio
PESCARA – Nella tarda serata di ieri a Pescara è stato assassinato Domenico Rigante, 24 anni, ultrà della formazione biancazzurra al termine di una lite scoppiata all’interno di un appartamento in via Luigi Polacchi dove hanno fatto irruzione alcuni rom. Al termine di una lite è stato esploso un colpo di pistola contro il 24/enne che, trasportato all’ospedale civile Santo Spirito di Pescara, è deceduto prima della mezzanotte. La polizia è sulle tracce di un giovane di 29 anni, Massimo Ciarelli.

Scambiato per il gemello. La vittima potrebbe essere stata scambiata per il fratello gemello, Antonio, inseguito da un gruppo di persone, una delle quali armata di pistola. Prima dell’irruzione in casa, erano stati sparati alcuni colpi andati a vuoto. La lite sarebbe scoppiata poco prima in strada.

La vittima, sottoposta a Daspo (divieto di assistere a manifestazioni sportive) era conosciuta dalle forze dell’ordine perché coinvolta in indagini riguardanti una rapina e lo spaccio di droga. Anche il fratello Antonio, ha dei precedenti penali. Gli investigatori ritengono che l’ aggressione sia da ricondurre ad attriti tra un gruppo di ultras del Pescara ed alcuni nomadi locali per motivi estranei all’ ambiente calcistico.

Tensione a Pescara, centinaia di ultrà all’obitorio. L’uccisione di Rigante ha scosso l’intera città e creato grande fermento nell’ambiente della tifoseria organizzata pescarese. Altissimo il pericolo per le forze dell’ordine: in Questura confermano che sono in arrivo rinforzi dalle Marche per meglio organizzare il controllo del territorio. Diverse centinaia di tifosi tra questa mattina e anche nel pomeriggio intanto hanno fatto la spola con l’obitorio dell’ospedale civile dove si trova la salma del ventiquattrenne. Grande partecipazione e tensione si respira anche nella zona del porto di Pescara considerando che proprio la famiglia Rigante, originaria di Bisceglie (Bt), era molto conosciuta in quanto proprietaria di un peschereccio.

Anche i giocatori del Pescara e Zeman in obitorio. Non solo i tifosi, ma anche diversi giocatori del Pescara di Zdenek Zeman si sono recati all’obitorio. Assieme al presidente Daniele Sebastiani sono stati in obitorio Marco Verratti, Lorenzo Insigne, Riccardo Maniero, Ciro Immobile e Antonio Bocchetti.

L’autopsia. Secondo alcune indiscrezioni, domani mattina verrà effettuata l’autopsia sul corpo di Rogante. Se verrà concesso il nullaosta per la restituzione della salma da parte del magistrato, Salvatore Campochiaro, i funerali del ventiquattrenne tifoso biancazzurro si terranno venerdì pomeriggio nella chiesa parrocchiale di Villaggio Alcyone.

La comunità rom: non generalizzare. Il presidente nazionale della Fondazione Romanì e dell’associazione abruzzese Ciliclò, Nazareno Guarnieri, prende le distanze dall’omicidio e respinge ogni tentativo di generalizzazione, «perché significherebbe aiutare i delinquenti». «Il responsabile di questo episodio – dice – va preso e messo in carcere, così come ogni criminale. Voglio esprimere a nome dei rom le condoglianze alla famiglia del ragazzo deceduto. È però necessario ribadire che la comunità rom non è delinquente. Semmai le responsabilità sono del Comune e delle istituzioni, in quanto mancano opportunità che consentano di evitare l’emarginazione e l’esclusione sociale». Guarnieri sottolinea inoltre di aver ricevuto centinaia di telefonate da rom pescaresi, «spaventati per il rischio di eventuali ripercussioni».

@ilmessaggero.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...