Perche la vita non ha senso se non la racconti a qualcuno…

Se serve niente Europei

Scommesse, Prandelli: se serve niente Europei, a Roma parte il processo sportivo

Da Coverciano alla Capitale. Corre su questa traiettoria la cronaca del calcio. Con il ct che solleva l’ipotesi di un clamoroso abbandono della nazionale dal torneo continentale. Intanto il procuratore Palazzi ha fatto le richieste di condanne sportivo per il primo filone dell’indagine di Cremona

Bufera si aspettava e bufera è arrivata. Sul calcio, naturalmente. Scosso e ormai a pezzi a causa delle scommesse. Un giro miliardario che squarcia il velo su quattro campionati del nostro mondo pallonaro: serie A, B, C1 e C2. E se il premier Mario Monti chiede la sospensione dei giochi per almeno due barra tre anni, questa mattina il ct della nazionale, a poche settimane dal calcio d’inizio degli Europei, rilancia: “Se ci dicessero che per il bene del calcio la Nazionale non deve andare agli Europei non sarebbe un problema”. Primo colpo e take d’agenzia rilanciato da tutti i siti. Non è finita. Prosegue il tecnico: “Ci sono cose che reputo più importanti: non mi piacciono le crociate, mi piacciono i confronti e non le prese di posizione senza pensare alle conseguenze”.  Prandelli lo dice ai microfoni di RaiSport. E mentre i microfoni registrano, nell’ex ostello della gioventù di Roma il procuratore Federale Stefano Palazzi snocciola richieste di penalizzazione. E’ il processo sportivo che non fa sconti e non vuole prove penali. Qui basta il sospetto, l’ombra. E così sul primo filone del calcio sporco, quello che ha squassato l’Atalanta, e il suo ex capitano Cristiano Doni (squalifica di due anni), questa mattina è partita la requisitoria finale.

E dopo il capitano della squadra bergamasca, tocca agli altri protagonisti del primo tempo di Last Bet. Cinque gli anni di squalifica in continuazione più la preclusione chiesti per Mario Cassano, Nicola Santoni, Luigi Sartor e Alessandro Zamperini, tutti deferiti anche per l’art. 9, come lo erano Filippo Carobbio, lo stesso Doni e Cristian Bertani le cui posizioni erano state stralciate ieri dal processo in quanto arrestati, perchè secondo l’accusa avevano costituito un’associazione finalizzata alla commissione di illeciti.

Primo punto: sei punti di penalizzazione per il Novara con l’esclusione dalla Coppa Italia e 50 mila euro di ammenda. Secondo lo stesso principio il procuratore ha chiesto 2 punti di penalizzazione per il Pescara. E non è finita. Pochi minuti ed ecco che arrivano 27 punti in meno per l’Albinoleffe. e 90 mila euro di ammenda. E via così. Ancona: – 10. Sono 19 i punti di penalizzazione richiesti per il Piacenza con 70 mila euro di ammenda, un punto di penalizzazione per l’Empoli e 6 per il Monza con l’esclusione dalla Coppa Italia. Due invece i punti di penalizzazione chiesti per il Padova, 1 per il Ravenna e 6 per la Reggina (5 per responsabilità oggettiva per Rosati e 1 per responsabilità presunta di Tamburini). Infine per la società dilettantistica Avesa H.S.M. la richiesta del Procuratore federale è di 1 punto e 200 euro di ammenda. Altre (e solamente) ammende, invece per per Sampdoria, Siena e Spezia: 50 mila euro per le due società di Serie A, Sampdoria e Siena, e 30mila per lo Spezia.

Il tutto, in attesa, che gli altri tronconi dell’indagine di Cremona approdino sul tavolo federale. Senza contare che indagini, ancor più corposo, stano andando avanti tra Napoli e Bari. Insomma, è un calcio da rifondare quello che corre veloce verso gli Europei. Ma qui il ct Prandelli segna un punto decisivo: “Vorrei parlare solo di calcio ma quello che sta succedendo ci impone qualcosa di diverso per quanto riguarda i giocatori, continuiamo a dire che quelli che sono coinvolti non partiranno per gli Europei. Se poi vogliamo creare delle crociate creiamole. L’umore di Buffon? Lui è molto forte ha grande personalità, ma nonostante questo anche a una persona come lui può pesare un momento difficile come questo”.

@ilfattoquotidiano.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...