Perche la vita non ha senso se non la racconti a qualcuno…

Multato per Bestemmia

Bestemmia alla festa della birra, 26enne
multato si ribella: sono nipote del sindaco

Il giovane minaccia gli agenti a Trebaseleghe: «Sono parente
di un famoso politico e adesso telefono a un ex onorevole»

Multato perchè bestemmia. Ufficialmente non è più un reato, ma è comunque punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da 50 a 300 euro. Nei guai F.Z.,26 anni, residente a Massanzago che, oltre ad una sfilza di denunce accumulate in una sola sera, dovrà anche pagare la multa di 100 euro per avere ripetutamente bestemmiato alla presenza degli agenti della polizia locale del Camposampierese e per ubriachezza in luogo pubblico.

Recidivo con precedenti specifici. Il giovane, che ha già precedenti per simili reati, ora rischia anche la reclusione da 3 a 6 mesi. L’episodio è avvenuto sabato scorso durante la tradizionale festa della birra di Fossalta di Trebaseleghe. Gli agenti erano presenti alla festa nell’ambito del progetto di prevenzione sui rischi legati al consumo di alcolici. F.Z., avvicinatosi ai vigili urbani, dapprima ha infastidito un giovane nordafricano, poi si è sottoposto all’alcoltest: 1.6 grammo per litro il tasso alcolico del giovane, valore considerato «ebbrezza grave».

Le escandescenze. A quel punto il 26enne ha cominciato ad offendere ripetutamente gli agenti in servizio: una pattuglia del nucleo Sicurezza urbana, presente alla festa, l’ha avvicinato per l’identificazione. F.Z. ha però fornito false generalità ed è stato così portato in questura a Padova, fotosegnalato e identificato: a suo carico sono emersi diversi precedenti per spaccio, oltraggio a pubblico ufficiale e ingiurie aggravate.

«Sono nipote di un importante sindaco». Non contento, il giovane ha dichiarato agli agenti di essere il nipote di un importante sindaco dell’Alta padovana e di voler contattare un ex onorevole di Padova, ora consigliere provinciale. Il giovane è stato così denunciato per aver dichiarato false identità e per aver oltraggiato i pubblici ufficiali. È stato poi multato per ubriachezza in luogo pubblico e per aver ripetutamente bestemmiato.

I controlli anti alcool. Durante la serata sono stati 70 i giovani che volontariamente hanno fatto l’alcool-test: 58 maschi e 12 femmine; 16 di loro avevano un valore alcolemico oltre il limite di legge dI 0,5 grammi per litro di sangue. Due i casi con più di 1 grammo per litro.

@gazzettino.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...