Perche la vita non ha senso se non la racconti a qualcuno…

Azionato Popolare Panathinaikos

Il Panathinaikos passa
nelle mani dei tifosi

Inizia una nuova era per il Panathinaikos che intraprende la fan-ownership a seguito della cessione delle quote della famiglia Vardinoyianis, che deteneva la partecipazione di maggioranza, alla nuova società ‘Panathinaikos Alliance’.

Il Panathinaikos ha vinto 8 scudetti e 11 Coppe di Grecia sotto il controllo della famiglia Vardinoyianis fin dal 1979 prima del trasferimento della loro quota del 54,75% all’ Alliance.

Il magnate del petrolio Yiannis Vardinoyianis, che ha preso il pieno controllo del club nel 2000, era sotto feroci critiche da parte dei fan negli ultimi anni.

Alcune parole dei protagonisti:

“D’ora in poi il Panathinaikos appartiene al suo popolo”, ha detto il leader della coalizione di tifosi Yiannis Alafouzos che possiede anche il gruppo Skai media.

“Ringrazio tutti i tifosi e le parti interessate che hanno reso possibile tutto questo. L’alleanza rappresenta i tifosi”.

“Dobbiamo imparare dalle perdite subite lo scorso anno e iniziare a costruire un nuovo Panathinaikos”.

“Ringraziamo anche i giocatori e l’allenatore che hanno accettato di ritardare i pagamenti per rendere questo una realtà”, ha aggiunto.

Nuovi membri

Dopo il completamento del trasferimento delle azioni, la coalizione ha annunciato che un altro gruppo di grandi azionisti del club, guidato da Andreas Vgenopoulos, si sta adoperando per fare il suo ingresso come membro dell’ Alliance.

Vgenopoulos, che era ai ferri corti con Vardinoyianis, è proprietario di una quota del 20 per cento nel club dal 2008 e ha promesso di offrire il suo “pieno sostegno e competenza nel progetto”.

Il gruppo – Panathinaiki Symmachia (Panathinaikos Alliance) – si è costituito il 3 giugno e il 2 luglio è partita la campagna di adesione per diventare membri del club.

Le azioni sono assegnate in base alla quantità di denaro investito, ma ciascun tifoso avrà un solo voto nelle procedure decisionali, uguale per tutti.

I fan possono diventare membri su Internet, pagando l’abbonamento di 20 euro o più, attraverso il sito Panathinaiki Alliance (www.paomprosta.gr).

Al 18 luglio, il sito aveva registrato i depositi di oltre 1,6 milioni di euro da 2.829 membri.

L’ allenatore Jesualdo Ferreira è stato il primo donatore simbolico, il portoghese ha investito 1.000 euro per dare il via al progetto.

Lotte finanziarie

Dopo una stagione di turbolenze finanziarie nel 2011/12 tra lo sfondo della crisi economica del paese, che ha notevolmente influenzato il calcio greco, il Panathinaikos punta le sue speranze su questo nuovo progetto per portare stabilità per le finanze del club.

Il club non è l’unica squadra in difficoltà finanziare, è accompagnata da altre grandi del calcio come AEK Atene e Aris Salonicco che stanno ricercando fondi per pagare i debiti per ottenere la licenza dalla Commissione Sport professionistici (SEE) e evitare la retrocessione.

Stefano Pagnozzi @myroma

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...