Perche la vita non ha senso se non la racconti a qualcuno…

In albergo? In gondola…

Non sanno rientrare in hotel e rubano
una gondola: due americani nei guai

Intercettati dai vigili a Rialto mentre remavano goffamente:
uno è fuggito fra le calli, l’altro ha ammesso la bravata

VENEZIA – «Come ci torniamo in albergo? In gondola…». La bravata costerà cara ai due giovani americani chenon avevano alzato il gomito e che hanno deciso di rubare di notte una gondola per rientrare – via acqua – nel loro hotel, l’Hilton di Venezia. Sono stati sorpresi da una pattuglia della polizia municipale mentre, con modi goffi, tentavano di destreggiarsi nella voga alla veneta in Canal Grande. È accaduto ieri notte a Venezia, dove i vigili urbani hanno assistito alla scena proprio all’altezza del Ponte di Rialto. Gli agenti, con il motoscafo di servizio, hanno “abbordato” i due gondolieri del tutto improvvisati, incapaci di gestire i remi.

Alla richiesta dei documenti da parte degli agenti uno dei due, con rapidità, è riuscito a saltare dapprima sulla prua del motoscafo della pattuglia, per poi guadagnare terra e dileguarsi tra le calli. Il giovane rimasto in gondola, un 18enne, è stato invece identificato ed è risultato essere cittadino statunitense alloggiato in un noto hotel di Venezia.

Alla richiesta di motivare il gesto, il giovane, perfettamente sobrio, ha ammesso candidamente che la gondola gli serviva per ritornare all’albergo. Sono in corso gli accertamenti per identificare il fuggitivo mentre il proprietario della gondola ha sporto denuncia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...