Perche la vita non ha senso se non la racconti a qualcuno…

Voucher Elettronico

Voucher: Il modello Roma copiato da mezza serie A e B

Abbonamenti, tessera del tifoso, voucher elettronici e carnet. Il nuovo campionato è partito e le novità, in tema di biglietti, non mancano. In principio fu la Roma a scindere il legame tra tessera del tifoso e abbonamenti, facendo giurisprudenza e tracciando un sentiero percorso da altre società di serie A e B.

Ma andiamo con ordine e facciamo un salto indietro. Già  sul finire dello scorso campionato il club di Trigoria, dopo un lungo tira e molla con l’Osservatorio del Viminale, vara il carnet di biglietti (leggi); strumento che permette a tutti quei tifosi sprovvisti di Tessera del tifoso di comprare, in un’unica soluzione, otto tagliandi per altrettante gare di campionato. Un abbonamento mascherato per qualcuno, un canale per facilitare l’acquisto dei biglietti per la società giallorossa.

Il successo dell’iniziativa è fin da subito clamoroso, con migliaia di tifosi in fila presso i Roma Store per usufruire di questa nuova opportunità. L’elevato numero di carnet sottoscritti spinge la società giallorossa a replicare l’iniziativa anche nel campionato 2012/13, questa volta non solo per 8 gare di campionato, ma per l’intera durata della stagione (leggi). La risposta dell’Osservatorio non tarda ad arrivare con l’organo del Viminale che, nella determinazione 26/2012 del 30 maggio 2012, sostiene “… la validità del progetto solo per 10 incontri (leggi)”. Una o dieci gare cosa cambia? La domanda di molti, sta di fatto che la società di Trigoria non torna indietro e lascia invariato il progetto centrando l’incredibile cifra di 23mila abbonati di cui il 35% senza Privilege Card (leggi).

Come detto il sentiero creato dalla Roma, nel giro di poco tempo, è stato percorso da altre società e la piccola crepa creata, in poco tempo, si è sempre più allargata; così al club di Pallotta&co ha fatto seguito: Bologna, Fiorentina,  Lazio, Napoli, Parma, Pescara, Sampdoria. Vediamo come:

Bologna: Voucher per 10 gare “L’Osservatorio ha inoltre confermato la possibilità di sottoscrivere voucher validi per un numero limitato di gare casalinghe (massimo 10) senza obbligo di possesso tessera del tifoso: non appena sarà definito il calendario della nuova stagione, il BFC si attiverà per consentirne l’acquisto secondo modalità e tempistiche che verranno successivamente comunicate“.

Fiorentina: Voucher per 9 + 10 gare”Dopo la pubblicazione del calendario del Campionato di Serie A, sarà possibile attivare il voucher elettronico denominato IN VIOLA, prodotto e consegnato in tempo reale dalle biglietterie ufficiali, grazie al quale anche i non possessori della tessera Orgoglio Viola potranno garantirsi l’accesso alle prime dieci gare casalinghe. Tramite l’acquisto di “IN VIOLA”, all’esaurimento del carnet da dieci gare, si potrà ricaricare il voucher per le restanti nove partite a un prezzo totale pari a quello dell’abbonamento annuale

Lazio: Voucher19 gare “I non possessori della TESSERA MILLENOVECENTO potranno acquistare un “voucher elettronico”” (19 GARE) attraverso l’emissione della tessera S.S. LAZIO HOME CARD (completa di foto, cognome e nome del titolare e posto assegnato allo stadio) che diventerà il titolo di accesso allo stadi“.

Napoli: Voucherlimitato ad un numero di gare (non specificato)“La SSC Napoli per la stagione calcistica 2012/2013, in collaborazione con Lottomatica ha introdotto il proprio voucher elettronico, per la vendita di un numero predeterminato di titoli di accesso allo stadio per le sole gare casalinghe”.

Parma: Voucherper 9 gare del girone di andata

Pescara: Voucher per 9 + 10 gare “Da quest’anno e a partire dal 12 luglio sarà possibile acquistare i voucher da 10 e da 9 gare esclusivamente per il settore Curva Nord

Sampdoria: Voucherper 9 + 10 gare “La società informa coloro i quali avessero deciso di “bloccare il posto” nella stagione precedente e ai quali era stata rilasciata apposita ricevuta, e coloro i quali non volessero sottoscrivere un abbonamento all’intera stagione sportiva, che potranno sottoscrivere un Voucher “elettronico” per poter  assistere alle prime dieci gare casalinghe di campionato (con diritto di prelazione per le gare successive secondo le modalità che verranno comunicate successivamente)“.

Fermento anche nella serie cadetta con Cesena, Padova e Virtus Lanciano pronte a seguire l’esempio dei giallorossi.

Bari: Voucher 10 gare “L’As Bari, su richiesta di numerosi tifosi, ha istituito il voucher elettronico per le sole Curve al prezzo di 39 euro (compresi diritti di agenzia) così come già fatto da numerose squadre di serie A e B. Il voucher elettronico sarà valido per le sole 10 gare”.

Cesena:
 Voucher per numero limitato di gare “In riferimento alla determinazione dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive n° 26 del 2012, l’A.C. Cesena comunica che adotterà il voucher eletronico per la stagione 2012-2013. Modalità e tempistiche saranno comunicate nelle prossime settimane

Padova: Voucher per 10 + 10 gare “La Società Calcio Padova comunica che in alternativa all’abbonamento sarà possibile acquistare i biglietti per le sole partite casalinghe sottoscrivendo il voucher elettronico. Si tratta di una fidelity card che permette di acquistare tutte le partire casalinghe del Padova in 2 pacchetti distinti di 10 gare ciascuno”.

Virtus Lanciano: Voucher “Carnet di biglietti in vendita dalla 2^ di campionato per tutta la stagione“.

@laroma.net

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...