Perche la vita non ha senso se non la racconti a qualcuno…

Comunicato Ufficiale Gate 22

Comunicato Ufficiale Gate 22 – A Sostegno di un Ideale

CHIEDIAMO CORTESEMENTE CHE IL SEGUENTE COMUNICATO VENGA RIPRODOTTO PER INTERO SENZA IL TAGLIO DI ALCUNA PARTE CHE POTREBBE PORTARE A INCOMPRENSIONI O A NON CAPIRE LA TOTALITA’ DELLO STESSO

Con il seguente comunicato, il Gate 22 VeneziaMestre A Sostegno di un Ideale annuncia il proprio scioglimento.
Una decisione sofferta ma arrivata dopo l’analisi di vari fattori che vogliamo esporre senza nasconderci dietro a false verità.
E’ innegabile che la guerra intestina all’interno della nostra stessa tifoseria in atto ormai da troppi anni ha ridotto in maniera drastica la passione, logorando l’ entusiasmo che ci ha sempre caratterizzato e soprattutto ha fatto si che molti ragazzi nel corso degli anni si staccassero, abbandonando totalmente la vita di gruppo riducendo, di fatto, a pochi lo zoccolo duro dello stesso.
Una guerra combattuta fin dalla nostra nascita, sfociata col nostro spostamento nel settore distinti per poter continuare a tifare liberamente mantenendo vivi quei valori e quegli ideali che hanno sempre caratterizzato la nostra tifoseria. Esodo che ha reso evidente la frattura insanabile all’interno della tifoseria e spostato il baricentro del tifo, caso unico in Italia, in un settore che non fosse la curva. Una guerra che ci ha visto nel corso degli anni
più volte oggetto di minacce ed intimidazioni alle quali abbiamo sempre cercato di rispondere in maniera decisa e determinata. Ci siamo sempre rimboccati le maniche e siamo sempre andati avanti, non senza momenti di difficoltà e di acceso confronto tra le nostre stesse componenti.
A tutto ciò si aggiungono la pioggia di diffide che ci ha colpito negli ultimi giorni e la famigerata tessera del tifoso, che abbiamo combattuto in prima linea fin dalla nascita, fattori che hanno  ridotto all’osso il gruppo facendoci prendere questa drastica decisione.
Nel congedarci non possiamo dimenticare quanto fatto in questi sei anni di attività. Sei anni in cui siamo stati un punto di riferimento per tanti giovani e per l’intera tifoseria unionista. Sei anni in cui abbiamo sostenuto i colori arancioverdi in ogni parte d’ Italia e in ogni categoria lasciando una traccia indelebile con iniziative come quelle promosse per il Ventennale del VeneziaMestre o per la ricostruzione della società dopo il fallimento del 2009. Sei anni in cui abbiamo cercato di tenere fede a quei valori di cui la nostra tifoseria è stata portatrice dalla nascita quali l’antirazzismo e la solidarietà facendo parte della rete Alerta. Sei anni vissuti con il Bae e Pier nel cuore, i cui nomi hanno riecheggiato in ogni posto in cui siamo andati e ai quali abbiamo dedicato iniziative che sono state e saranno per sempre un vanto per tutti noi e che hanno dato lustro al nostro nome anche lontano dai confini italici. Sei anni in cui abbiamo combattuto in prima linea la battaglia contro la repressione e i vari decreti pagando sulla nostra pelle con diffide e denunce la nostra posizione oltranzista e coerente. Sei anni in cui abbiamo continuato i rapporti di gemellaggio ereditati dal passato. Sei anni in cui abbiamo dato fastidio a tanti non soffocando mai il nostro pensiero e non omologandoci mai al pensiero comune, cercando di andare oltre e molte volte vedendoci lungo. Sei anni indelebili per tutti quei ragazzi e ragazze che hanno fatto parte di questa splendida e unica avventura.
Ricordiamo a tutti che quanto abbiamo costruito in questi anni non può essere distrutto con un battito di ciglia e pertanto il settore laterale dei distinti continuerà a rimanere un settore libero e ribelle in cui chiunque potrà prendere posto e tenere vivi i nostri valori e i nostri ideali in maniera spontanea.
Ringraziamo tutte le persone che ci hanno dato fiducia e che, messi davanti a un bivio, hanno individuato nella nostra la strada da percorrere.
Salutiamo fraternamente i nostri gemellati di Cosenza e Vienna, gli amici di Modena e Arezzo, le tifoserie della rete Alerta e di Sankt Pauli e tutti i gruppi conosciuti in questi anni che ci hanno sempre sostenuto e ci sono stati vicini nei momenti difficili.
Concludiamo sottolineando che la parola gruppo continuerà ad esistere per aiutare in ogni modo possibile il nostro fratello Matteo, detenuto in carcere.

GATE 22 VENEZIAMESTRE – A SOSTEGNO DI UN IDEALE

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...