Perche la vita non ha senso se non la racconti a qualcuno…

Multa per cori autoinsultanti

Un’altra multa per cori autoinsultanti. Squalificati Tocci e Bucchi. Capaccioli fuori fino al 28 novembre

Il giusice sportivo ha inflitto 500 euro di ammenda all’Arezzo per le offese dei sostenitori amaranto all’indirizzo degli organi federali e della propria squadra. Un turno all’allenatore della Juniores e al portiere. Il dirigente accompagnatore inibito per aver tentato di aggredire un calciatore del Deruta

la terna guidata dall'arbitro La Posta di Frosinone

Il giudice sportivo ha inflitto all’Arezzo una multa di 500 euro perché i tifosi amaranto, durante l’ultima partita con il Deruta, hanno reiteratamente intonato cori offensivi all’indirizzo degli Organi Federali e, per l’intera durata della gara, altri cori offensivi all’indirizzo della propria squadra e dei suoi tesserati. L’Arezzo diventa così una delle primissime società a prendersi un’ammenda perché le offese del pubblico vengono rivolte non agli avversari ma ai propri giocatori. Anche questo dovrebbe essere un record. L’allenatore Fabio Tocci è stato squalificato per una giornata a causa delle proteste nei confronti dell’arbitro La Posta di Frosinone: e così, dopo i tre turni a Balbo e i due a Bacis (che rientra domenica), anche il tecnico della Juniores è finito nel libro dei cattivi. Infine, oltre al turno di squalifica per Bucchi (espulso per aver impedito una chiara occasione da gol), c’è anche l’inibizione fino al 28 novembre per il dirigente Marco Capaccioli, reo secondo il referto arbitrale di aver tentato di aggredire il calciatore Biscaro Parrini, senza riuscirci per l’intervento degli stewards. Tre turni anche allo stesso giocatore con identica motivazione. Dopo una serie di provvedimenti del genere, tra divieti di trasferta, porte chiuse, ammende, squalifiche e mazzate di varia entità, viene da pensare che Arezzo si sia trasformata nel Bronx. E che nessuno se n’era accorto.

@amarantomagazine

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...