Perche la vita non ha senso se non la racconti a qualcuno…

Modello Italiano

Come dire questo articolo fa schifo…aboliamoli tutti..anzi aboliamo tutti i giornali…

Stupidi e volgari, basta striscioni negli stadi

Stupidi e volgari, basta striscioni negli stadi (ansa)

Una soluzione per non vedere più gli striscioni che inneggiano alle stragi, alle tragedie, ai tentativi di suicidio, ai criminali conclamati. Una soluzione per spezzare il filo della tolleranza che induce i club a chiudere un occhio, anche due se serve: meglio tenerli buoni, quelli, che gli ultrà sono pericolosi. Una soluzione per smettere di ridere amaramente quando arrivano i bollettini del giudice sportivo, con il suo ridicolo tariffario da agenzia di assicurazioni: striscione su Pessotto 4.000 euro di multa, striscione sul razzismo 15.000, striscione su Superga 10 mila, striscione pro Speziale gratis, e la vedova Raciti se ne faccia una ragione.

Una soluzione ci sarebbe e non è quella adottata dall’Osservatorio del Viminale: l’albo degli striscioni autorizzati e registrati, una specie di bollino verde del tifoso politicamente corretto, da aggiungere alla tessera del bravo tifoso da trasferta e magari un domani al copyright dei cori da curva. La soluzione,  più semplice e definitiva, è invece quella indicata qualche tempo fa da Fabio Capello, lo stesso che profetizzò lo svuotamento degli stadi italiani e il declino del nostro calcio a causa dell’eccessivo potere concesso agli ultrà. Gli striscioni non vanno più controllati: vanno aboliti. Vietati, per sempre, come hanno fatto anni fa in Inghilterra, che non pare sentirne la mancanza. Non è difficile farlo: basta decidere che da domani non si può più. Peccato, certo, qualcuno faceva ridere, a volte c’era della vera creatività in quelle scritte. Pazienza: meglio una risata in meno che una vergogna in più. Meglio, molto meglio uno stadio magari colorato ma senza parole, che ormai sono sempre e solo parole di odio, di provocazione, esercizi di stupida barbarie. Vietiamoli tutti, gli striscioni. Basta così. E chi trasgredisce paghi davvero, non più con il tariffario della tolleranza mille, ma con quello della tolleranza zero. Non dieci, ma centomila. Scommettete che i club apriranno subito gli occhi e le orecchie?

@repubblica.it

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...