Perche la vita non ha senso se non la racconti a qualcuno…

calcio olandese

Ajax vs AZ Alkmaar



Aggredì il portiere dell’Az Alkmaar
Trent’anni di squalifica all’invasore

Il 19enne era già stato fermato
in passato. Ora dovrà rispondere di aggressione. Fino al giorno
del processo resterà in carcere

Una punizione esemplare, come se ne vedono poche nel mondo del calcio. Il giovane invasore che mercoledì ha aggredito il portiere dell’Az Alkmaar  Esteban Alvarado – durante la sfida di Coppa con l’Ajax – non potrà entrare allo stadio per i prossimi 30 anni.

La notizia, diffusa dal quotidiano olandeseDe Volkskrant, sta rimbalzando sui siti di tutto il mondo proprio per l’eccezionalità della pena. Ma non è tutto. La federazione olandese ha fatto sapere di aver ritirato il cartellino rosso ai danni di Alvarado. La sua espulsione (dopo la reazione violenta seguita all’aggressione – foto) aveva provocato le proteste dell’Az Alkmaar e il ritiro della squadra con la conseguente sospensione della partita. «Abbiamo abbandonato il campo perché i giocatori non si sentivano più al sicuro» ha spiegato il dg Gerbrands.

L’Ajax si è difesa sostenendo che il 19enne, con una precedente squalifica alle spalle, è riuscito a entrare nell’Amsterdam Arena acquistando un biglietto con un altro nominativo. Nei prossimi giorni dovrà rispondere di aggressione aggravata e violazione del divieto di entrare negli stadi. In attesa del processo, i giudici hanno deciso che dovrà restare in carcere due settimane. Con lui sono finite in manette altre 25 persone coinvolte in disordini fuori dallo stadio, prima e dopo la partita. Ora la federazione deve prendere una decisione sul match, interrotto dopo 36 minuti con l’Ajax in vantaggio per 1-0. Le opzioni al vaglio sono due: farlo ripartire o ripeterlo dall’inizio. Di sicuro non ci sarà l’invasore.

ALBERTO ABBURRÀ @lastampa.it
Annunci

Ajax vs AZ Alkmaar

Se tutti gli invasori fossero trattati cosi si potrebbe finalmente fermare il fenomeno…il portiere la prende bene…